Tante batterie interessanti: cavalli e fantini all’opera per una giornata di spettacolo

A Fucecchio tornano le corse a pelo nella riunione pomeridiana di domani, sabato 25 luglio. Un appuntamento che ha richiamato l’iscrizione di un numero considerevole di soggetti e che a ben guardare il campo partenti, considerando la stagione data per persa da tutti, potrà garantire uno spettacolo più che discreto.

Le corse di Firenze e Follonica riservate agli angloarabi qualcosa possono aver portato via così come il derby di Napoli e i cavalli che poi, nel tempo, sono stati fermati, ma tutto sommato le tanto attese corse di mezza estate promettono di conferire al pomeriggio fucecchiese un’aria frizzante.

Tanti i nomi conosciuti tra i soggetti. Se confermati gli iscritti promette un bello spettacolo la quarta batteria, da individuare come la corsa centrale, dove si dovrebbero scontrare Coffeetime Pontadour, Red Riu, Zarck, Voulture, Tempesta da Clodia, Solo Tue Due e Calliope da Clodia. Una batteria questa, dove tra cavalli esperti del tracciato o comunque con successi alle spalle in provincia e soggetti che in questa strana stagione hanno fatto bene in ippodromo, può assicurare spettacolo.

Interessante anche la sesta batteria dove osservato speciale anche da occhi senesi e non solo provinciali, sarà Angelo Rosso, scuderia Caria, recentemente ammesso al protocollo. Così come una buona occasione di rodaggio ci sarà per Ardavli, scuderia Zedde, ed Antuosco ed Uthile di Mannucci, anche loro inseriti all’albo nel 2020.

Poi i soggetti che potranno, il prossimo anno, aspirare ad un futuro impiego in provincia come Ajo’de Sedini, Scontrosa da Clodia e lo stesso Spartaco da Clodia, che era atteso dalla stagione della definitiva conferma; Tay Tay, su cui Brigante riponeva speranze prorio per la Buca e Farfadet du Pecos, soggetto che può inserirsi sempre tra i primi.

Da tenere d’occhio anche Zaminde, allenata da Siri; conta una linea di sangue che può solo promettere bene. Rivedremo anche Hakara Trois, su di lui occhi puntati per il rientro in continente di Marco Bitti.

Tra i fantini, escluso qualche big, ci saranno rappresentate un po’ tutte le fasce tra nomi noti, giovani fantini e qualche nome di ritorno. Esordirà il nipote di Scompiglio, Niccolò Francesconi, ci saranno i giovani fucecchiesi Turco e Boldrini, e la schiera degli emergenti “senesi” tra cui spicca in questa annata, per risultati ottenutialle regolari, Mattia Chiavassa.

Vedremo Mannucci, solitamente assente dalla provincia non senese ed ovviamente il padrone di casa, Topalli. Mereu e Gavino Sanna, i più titolati, di recente, sul percorso fucecchiese. Per Tittia ed i suoi ragazzi dovremo aspettare la prossima giornata, quella del 6 settembre, mentre per Brio e i cavalli della sua scuderia sarà presente Antonio Mula. Sarà importante soprattutto, al di là dei risultati che potrebbero essere fini a se stessi, esserci per il morale di un ambiente che, rimasto senza occasioni, ha estremo bisogno di respiro e mordente.

Nata sotto il segno dei pesci. Narratrice di storie di polvere e provincia e uomini di cavalli. "L'aria del paradiso è quella che soffia tra le orecchie di un cavallo" ( proverbio arabo)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui