L’Azienda ospedaliero-universitaria Senese esprime profondo cordoglio per la scomparsa del professor Franco Bagnoli, già direttore della Terapia Intensiva Neonatale del policlinico Santa Maria alle Scotte fino al 31 agosto 2012.

Neonatologo di fama mondiale, che ha avuto cura di oltre 50 mila neonati, il professor Bagnoli ha rappresentato una parte importantissima della storia della neonatologia italiana e senese.

Fin dal 1968, quando le mamme partorivano nell’antico ‘Spedale di Santa Maria della Scala, il professor Bagnoli è stato una figura di riferimento per tutti i bambini nati a Siena, e ha continuato a curarli anche con il trasferimento alla Clinica Salus nel 1975 e infine alle Scotte nel 1999.

Aiuto del professor Rodolfo Bracci, che ha ricevuto il Mangia d’Oro proprio per il forte impulso dato alla neonatologia senese, il professor Bagnoli è diventato direttore della Terapia Intensiva Neonatale dell’Aou Senese nel 1998, curando neonati gravemente patologici o prematuri e rimanendo sempre vicino alle famiglie anche con la fondazione della onlus “Coccinelle – amici del neonato”. Il suo testimone è stato raccolto dalla dottoressa Barbara Tomasini, sua allieva, che si unisce alle espressioni di profondo cordoglio della direzione aziendale nei confronti della famiglia e degli amici del professor Bagnoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui