Segna subito il nuovo arrivato Dieme

RISULTATO 0-1

Rondinella Marzocco (4-3-3): Pecorai; Petri (Caparrini 60’), Ciardini (Pecchioli 78’), Ferrmaca (Falciani 65’), Bartolini; Fantechi, Mazzolli, Rosi (Minischetti 80’); Antongiovanni, Travaglini (Giorgelli 72’), Ricchi. A disposizione: Bertini, Colzi, Cecchi, Gorfini. Allenatore: Alessandro Francini

Asta Taverne (4-3-3): Anselmi; Seri (Cinelli 60’), Di Renzone, Bianchi, Gianni; Mazza L. (Morasca 85’), Ceccatelli, Mazza G. (Jrad 60’); Discepolo (Cappelli 85’), Dième, Doka (Guidarelli 60’). A disposizione: Cicali, Cinelli, Minucci, Maggini, Pugliese. Allenatore: Stefano Bartoli

ARBITRO: Tommaso Bulletti Sez. Pistoia (Matteo Particelli Sez. Carrara – Dario Alderighi Sez. Empoli)

AMMONITI: Mazzolli (R); Ciardini (R); Pecchioli (R); Seri (A); Jrad (A)

MARCATORI: Dième 19′ p.t.

La partita

L’Asta risponde presente e dà continuità alla vittoria contro lo Scandicci battendo anche la Rondinella Marzocco. Sono altri tre punti pesanti quelli che gli arancioblè si sono andati a prendere a Firenze e che per la prima volta in questa stagione consentono alla squadra di festeggiare due successi consecutivi. L’Asta approccia il match nel migliore dei modi e dopo neanche 20 minuti trova la via del gol con due giocatori arrivati in questa sessione di mercato: Discepolo scappa alla difesa avversaria e poi la mette al centro dove Dième con il tacco beffa Pecorai per l’1-0. Sempre nella prima frazione anche il capocannoniere del campionato Doka sfiora il gol ma il suo tiro da dentro l’area di rigore esce di poco sul fondo. Gli avversari però non demordono ed in un paio di circostanze impegnano Anselmi che però risponde sempre presente. La partita segue lo stesso canovaccio anche nella seconda frazione con i padroni di casa che alzano l’intensità del pressing e creano alcune chance per pareggiare ma l’Asta non si fa intimorire e riesce sempre a respingere l’offensiva e rendersi pericolosa a sua volta. Con l’entusiasmo di queste due vittorie consecutive l’Asta affronterò la Colligiana nel prossimo turno di campionato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui