Nicoletta Fabio sindaco di Siena

Il sindaco di Siena: “La Fondazione Santa Maria della Scala è in una situazione di stallo per varie ragioni. Lavoro su tante priorità”

Il Consiglio comunale questa mattina ha approvato il programma di mandato del sindaco Nicoletta Fabio. Nel suo discorso il primo cittadino ha dato ampio spazio alla cultura: “I tredici punti sono un’aggiunta rispetto a quello che era il programma elettorale – afferma Fabio -. Ho selezionato alcuni aspetti che mi premeva ribadire ed evidenziare. Mi sono concretata sulla cultura avendone trattenuta la delega. Come ho spiegato non è detto che sarà una delega quinquennale. Ritengo che la cultura sia trasversale. La Fondazione Santa Maria della Scala è in una situazione di stallo per varie ragioni. Ho avuto colloqui con la presidente e con il CdA per valutare tutte le figure mancanti. E’ un grande tema per il rilancio della città”.

Passato il Palio di Provenzano, per il sindaco è il momento di affrontare le questioni più urgenti: “Tutti i temi sono priorità – afferma il primo cittadino -. Ci sono alcuni fatti, come il Siena calcio, che dettano una tempistica precisa. Le altre priorità sono un po’ tutte, come il problema dei flussi migratori. Bisogna anche iniziare a fare rete con tutte le associazioni culturali del territorio. Una priorità sarà quella di attivare concretamente la relazione con i comuni contermini, ma va forse addirittura individuando un’altra figura che mi aiuti a dialogare”.

Vincenzo Battaglia
Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui