Pagni: “Variazione necessaria”. Masi: “Serve con urgenza un nuovo dirigente comunale al bilancio”

Questa mattina in Consiglio comunale è stato approvato l’assestamento generale del bilancio preventivo 2023-2025 e la verifica dei relativi equilibri. L’atto è passato con venti favorevoli otto contrari e tre astenuti: “Sono variazioni necessarie che possono riguardare i lavori pubblici, un’opera particolare, un’ente per cui abbiamo una partecipazione – spiega l’assessore al bilancio Riccardo Pagni -. Entro il 31 luglio queste variazioni possano essere effettuate, l’importante è che si mantengano gli equilibri di bilancio. Non devono esserci né degli avanzi né dei disavanzi. Nuovo dirigente per il bilancio? Siamo consapevoli che serve. Si farà prossimamente una selezione per un dirigente, logicamente deve essere un dirigente bravo per un’amministrazione importante come quella di Siena”.

Il gruppo del Partito Democratico ha votato contro l’approvazione dell’atto: “La variazione al preventivo è stata messa insieme all’assestamento – spiega il consigliere del Pd Alessandro Masi -, che invece è un atto solenne e separato. Dall’assestamento dobbiamo ricavare qual è la tendenza del bilancio ed è l’aumento della spesa corrente. C’è una richiesta di attenzione nel mio intervento verso l’amministrazione. La nomina di un dirigente nel settore finanziario è urgente“.

Vincenzo Battaglia
Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui