Impressionante rimonta dei rossoblu al PalaMelo: nell’ultimo quarto rimontano una gara fino allora dominata dai locali

CONSORZIO LEONARDO QUARRATA-STOSA VIRTUS SIENA  78-81 (29-19; 51-40; 67-55)

QUARRATA: Marini 2, Mustiatsa 2, Sevieri, Balducci 2, Molteni 19, Falschi 2, Calugi 3,Regoli 10, Pieralli ne, Antonini 11, Agnoloni 5, Tiberti 22. All. Tonfoni

STOSA VIRTUS SIENA: Berardi 3, Bartoletti 20, Dal Maso 2, Bolis 6, Bruttini ne, Aminti ne, Olleia 7, Costantini 3, Calvellini 19, Lombardo, Diminic 17, Laffitte 4. All. Lasi 

Vittoria in rimonta per la Stosa Virtus Siena che batte la Consorzio Leonardo Quarrata 78-81. Dopo tre quarti a rincorrere i padroni di casa, avanti anche di 15 lunghezze, i rossoblu trovano il parziale decisivo nell’ultimo quarto di gioco guidati da Bartoletti e Calvellini e ribaltano le sorti della gara portandosi a casa i due punti.

Un primo quarto chirurgico dei padroni di casa (9-2 il parziale dopo 2’), con la Stosa costretta a rincorrere fin da subito. A metà quarto sono 5 le lunghezze da recuperare per i rossoblu (16-11). Quarrata allunga con Regoli, ma Diminic trova due canestri importati e avvicina i suoi a -3 (18-15). I padroni di casa però sbagliano poco ed allungano il divario che alla prima sirena è di dieci lunghezze (29-19).

Quarrata tiene saldamente la testa della gara ed a 4’12” conduce 43-27. Il divario resta in doppia cifra. Bartoletti dalla lunetta realizza per il  -9, ma Molteni risponde allo stesso modo. La squadra di casa è brava a tenere le distanze e le squadre vanno a riposo sul 51-40.

Al rientro dagli spogliatoi è Calvellini a realizzare per il -9. La Stosa recupera punti con pazienza e arriva a  -5 (53-49).  Quarrata tiene il vantaggio dalla lunetta e torna a +8 a metà frazione. Diminic accorcia di nuovo le distanze, ma i padroni di casa trovano un nuovo break e tornano a +12 a 2’08” (63-51). Bartoletti trova la tripla, ma Quarrata porta nuovamente il vantaggio in doppia cifra e chiude la terza frazione avanti di 12 lunghezze: 67-55.

Nell’ultimo quarto di gioco i padroni di casa tengono il vantaggio in doppia cifra. Ma la partita è tutt’altro che chiusa perché la Stosa trova un break di 10-0 e si avvicina a -4 (71-67). Tiberti non sbaglia dalla lunetta, ma Diminic realizza da sotto. A metà quarto il punteggio è 73-69. La Virtus si avvicina a -3. Quarrata allunga sul +5, ma la Stosa trova con Bartoletti la tripla del -2,  poi impatta e con Calvellini realizza per il sorpasso 75-77 a 2’04”. Quarrata accorcia dalla lunetta con 1/2. Capitan Olleia danza sul perno e appoggia per il 76-79 a 58” al termine. Quarrata ha tre tiri liberi a disposizione per il pareggio, ma ne realizza soltanto uno (77-79 a 9”). Olleia in lunetta fa 2/2 e allunga sul +4. Molteni ha due tentativi dalla lunetta a disposizione, ma realizza soltanto il primo ed è la Stosa ad esultare al PalaMelo andando a vincere 78-81.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui