Alessandro Manganelli sarà il Responsabile, Sara Corti l’addetta alla Comunicazione

La Giunta comunale di Siena, con deliberazione n. 254 del 14 giugno, ha deciso di costituire l’Ufficio di Staff del Sindaco di Siena. Dopo la nomina della Giunta comunale – e l’attribuzione dei relativi incarichi – la nuova Amministrazione del Comune di Siena è nella piena funzionalità ed operatività. Appare quindi necessario provvedere a formalizzare la costituzione di un nucleo di base, fiduciario ed alle dirette dipendenze del Sindaco, che si occupi delle funzioni fondamentali relative alla comunicazione, anche politica e che sia di supporto all’esercizio delle funzioni di indirizzo e controllo dell’organo politico.

L’Ufficio di Staff del Sindaco Nicoletta Fabio sarà composto da un Responsabile Ufficio di Staff e da un Addetto esperto in materia di comunicazione. Per entrambi ci sarà l’inquadramento di istruttori secondo il Contratto Collettivo nazionale e avranno un premio una tantum nella misura indicata (rispettivamente 7000 e 4000 euro) per straordinari e produttività. Da più parti si indica il nome di Alessandro Manganelli. Sarà probabilmente lui quello indicato a “supportare e assistere il Sindaco nell’elaborazione ed attuazione delle funzioni di indirizzo e di controllo”, a coordinare i processi partecipativi con la cittadinanza e le istituzioni locali e a coadiuvare il Sindaco e la Giunta Comunale nelle verifiche dell’attuazione del programma di mandato.

Sull’altra figura chiamata a “fornire adeguato supporto al Sindaco e alla Giunta in tutte le attività di comunicazione, a curare i rapporti con gli organi di informazione e con le istituzioni con funzioni di comunicazione sulle scelte e sulle strategie dell’Ente” si fa insistentemente il nome dell’ex direttrice di Antenna Radio Esse, Sara Corti. Nello staff di Portavoce ha già rivestito questo ruolo, nella precedente amministrazione.

Ancora non troviamo, all’Albo Pretorio del Comune di Siena, indicazioni sull’ulteriore composizione dello staff del Primo cittadino, ma è verosimile che saranno individuati tra le figure che hanno seguito la campagna elettorale di Nicoletta Fabio. D’altra parte il suo predecessore, Luigi De Mossi, nominò Elena Casi, figura che seguì tutta la sua comunicazione in campagna elettorale, come suo Portavoce e chiamò con la sua prima delibera da sindaco Daniele Tacconi a fare il capo gabinetto che sembra il ruolo definito nella delibera che spetterebbe a Manganelli.

Tirso Petraccone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui