Sono lontani i tempi in cui il PD, e ancor prima il PDS e poi DS, era una “corazzata armata dotata di un’organizzazione quasi militare”. Negli ultimi anni questa organizzazione ha mostrato segni di “inceppamento”, passando da una classe dirigente all’altra ed incasellando diversi errori. Fino ad arrivare ai giorni ad arrivare ai giorni nostri.

Pare, infatti, che i corteggiamenti che il segretario nazionale del PD Enrico Letta ha rivolto da qualche mese a questa parte all’ex Rettore Francesco Frati non abbiano centrato l’obiettivo.

I soliti ‘spifferi’ che attraversano i muri di San Vigilio danno il Prof. Frati alla vigilia di comunicare il suo no definitivo ad una ipotesi di candidatura a sindaco targata PD, preferendo, quindi, un più sobrio e rassicurante ritorno alla vita di ricerca accademica, peraltro che lo stesso Frati aveva anticipato già tre mesi fa a Gazzetta di Siena.

E la notizia non è stata certamente presa bene dai dirigenti locali del PD.

Il partito, peraltro, si trova localmente diviso in due fazioni in una lotta intestina tra la componente legata a Massimo Roncucci, segretario comunale del PD e Presidente Tiemme, che vorrebbe dettare la linea politica in vista delle elezioni amministrative, e l’ala di stretta osservanza ceccuzziana (ricordiamo che Ceccuzzi è tornato ad essere componente di spicco degli organismi dirigenti locali) che vorrebbe fare la stessa cosa.

Alcuni rumors danno in fase di preparazione la candidatura di Alessandro Masi, già sindaco di Sovicille, e pare che il capogruppo del PD nel Consiglio Comunale di Siena sia già in attesa ai box di partenza come carta di riserva. Notizia, quella di una eventuale candidatura di Masi che, per verità, circola sotterraneamente in città già da un po’ di tempo.

Sarà per questo che lo stesso Masi sta veicolando sui suoi canali un’immagine che sa tanto di bozzetto per un futuro manifesto elettorale?

Nel frattempo noi continuiamo il quotidiano ‘struscio’ sulle lastre di via Banchi di Sopra e chissà se le nostre antenne non riescano ad intercettare qualche sviluppo già nei prossimi giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui