Proseguono i lavori della commissione parlamentare che a Roma sta cercando di fare luce sulla morte di David Rossi, ex capo area comunicazione di Mps

A Palazzo San Macuto a Roma sarà ascoltato giovedì 23 giugno alle ore 12 Antonio Degortes.

La commissione sentirà Degortes sulle frequentazioni che Rossi avrebbe avuto con il  ‘gruppo della birreria’ così denominato perchè imprenditori facenti parte del processo Millevini  tra cui appunto Antonio Degortes, Andrea Bellandi, Mauro Rosati, Martini. Il processo Millevini finì con le assoluzioni di tutti, anche in appello, e il ricorso della procura fu rigettato.

Le preoccupazioni che Rossi avrebbe avuto, a seguito delle perquisizioni subite da Rossi dalla Guardia di Finanza, avrebbero potuto riguardare anche il famoso gruppo dopo che il 1 marzo 2013 era uscito un articolo su Repubblica, dal titolo ’Mps manovrata dal gruppo della birreria’”.

Degortes sarà ascoltato dai parlamentari come persona informata sui fatti. Note le vicende che l’imprenditore senese ha avuto con Le Iene, in modo particolare con la iena Monteleone che querelò De Gortes per i contenuti ritenuti offensivi degli articoli scritti nel blog “Dito nell’occhio” e realizzati dallo stesso imprenditore in riferimento al caso David Rossi. La difesa di Degortes riuscì a dimostrare che l’imprenditore era legittimato a pubblicare i video per proporre la propria versione dei fatti.

Il giornalismo è una professione che non si sceglie, è lui che sceglie te. Ho sempre creduto che il valore di un vero professionista sta nel fatto di mettersi completamente a servizio del "racconto", stare un passo indietro piuttosto che sentirsi gli attori di ciò che scriviamo. Noi siamo solo il tramite per far arrivare il "racconto". Per questo prendo in prestito le parole di Joseph Pulitzer per ricordare la raccomandazione più importante: "Presentalo brevemente così che possano leggerlo, chiaramente così che possano apprezzarlo, in maniera pittoresca che lo ricordino e soprattutto accuratamente, così che possano essere guidati dalla sua luce."

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui