Il Sindaco Donati: “Il Comune rinnova come ormai accade ogni anno il suo supporto a questa importante iniziativa a favore della ricerca”

Torna la raccolta fondi che come accade ormai ogni anno si articolerà in due serate, in Valdelsa a favore della lotta alla distrofia muscolare e alle malattie genetiche attraverso la Fondazione Telethon. Appuntamento venerdì 15 dicembre ore 21.30 nella sala polifunzionale La Ginestra di Poggibonsi nell’ambito del Festival dell’esordio Memorial Lisa Marchi XXII Trofeo G. Barone con la partecipazione degli allievi della scuola di canto GRG La Badia e sabato 16 dicembre ore 21 al Teatro del Popolo di Colle di Val d’Elsa con la serata di gala Memorial Carla e Marco Salvi, ospiti il maratoneta Gianni Siragusa, la vice campionessa del mondo di pattinaggio Aurora Bacciottini e la cantante Moka.

É questo il programma di eventi presentato in occasione degli appuntamenti della maratona Telethon che si svolgono ormai da 34 anni anche in Valdelsa grazie all’animazione dell’Associazione GRG La Badia e il suo responsabile Fabrizio Baldini in collaborazione con la UILDM, Associazione italiana per la distrofia muscolare.

“Dal 1990 a oggi nel mese di dicembre e nella Valdelsa senese e fiorentina l’associazione si è fatta promotrice di eventi improntati sulla raccolta fondi a favore della lotta alle malattie genetiche fino a far divenire questo evento un appuntamento fisso per tutta la comunità. Il Comune di Colle rinnova come ormai accade ogni anno il suo supporto a questa importante iniziativa a favore della ricerca” ha detto il Sindaco Alessandro Donati.

“Nel nostro piccolo siamo riusciti adonare oltre 200 mila euro in 34 anni e nel 2000 siamo stati insigniti nella Bnl del Lingotto d’Argento come una delle raccolte più prolifiche in base al bacino d’utenza in Italia. Un grazie a tutte le attività commerciali che hanno dato un contributo, alle amministrazioni comunali e a tutte le associazioni che contribuiscono alla riuscita dell’iniziativa” ha detto Fabrizio Baldini.

“I risultati sulla ricerca da parte della fondazione e Telethon sono stati notevoli; tante malattie che fino ad un po’ di anni fa erano motivo di preoccupazione e in diversi casi anche di morte stanno divenendo sempre più gestibili e curabili” ha concluso Anna Montini, presidente UILDM Firenze.

Telethon nasce in America a metà degli anni Ottanta e nel 1990 arriva anche in Italia per combattere la lotta alla distrofia muscolare in aiuto alla UILDM ed è proprio in quel periodo che l’associazione GRG La Badia, grazie alla consulenza di un distrofico colligiano Marco Salvi, si avvicina a questa iniziativa e, in collaborazione con la sezione UILDM di Firenze, partono le manifestazioni per la raccolta fondi a favore della ricerca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui