Colle Val d’Elsa piange Marco Salvi. Il sindaco Donati: “Il poco tempo per conoscerlo è bastato a tutti per volergli tanto bene”

“Marco Salvi ci ha lasciato” Inizia così il post sul profilo facebook del Comune di Colle Val d’Elsa che porta la firma del sindaco Alessandro Donati. Parole commosse per comunicare la morte di un cittadino colligiano molto amato e conosciuto da tutti. Marco Salvi, per anni organizzatore degli eventi Telethon, si è spento all’età di 54 anni a causa della malattina che da tempo lo costringeva su una sedia a rotelle: la sclerosi laterale amiotrofica della quale era affetto fin dalla nascita.

“Non è stato il COVID-19 ma la sua malattia progressiva che ha compromesso le funzioni vitali in maniera questa volta irreversibile. Il poco tempo per conoscerlo è bastato a tutti per volergli tanto bene, per la sua condizione di salute, per la sua storia, per lo spirito e l’impegno dei suoi genitori, ma soprattutto per lui stesso: per la sua intelligenza e la sua forza interiore che trasformava la sua persona fragile e costretta in un guscio immobile in un gigante dalla presenza penetrante e acuta, con mille interessi e con una grande lucidità nell’affrontare la sua amata vita.

A nome di tutta Colle desidero ringraziare le moltissime persone che da sempre gli hanno dato una mano e gli sono state vicine.

Ciao Marco ci mancherai molto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui