Colle val d'Elsa

Aggiudicato il miglior scatto di FotografiAmo Liberi

La Pro Loco di Colle val d’Elsa ha selezionato e premiato il miglior scatto dell’edizione 2022 di FotografiAmo Liberi.

Sono ormai passati cinque anni da quando la Pro Loco si è cimentata nell’idea di promuovere la città del cristallo tramite un concorso fotografico di livello nazionale, dedicato ad uno dei cittadini più illustri: Antonio Salvetti, architetto, artista, ma anche sindaco indimenticato.

Quest’anno il tema della competizione era libero, ma sempre all’interno di un contesto di alta qualità, come conferma la collaborazione con la FIAF (federazione italiana associazioni fotografiche).

La risposta non si è fatta attendere: ben 450 le fotografie pervenute all’indirizzo della Pro Loco, le quali sono state selezionate da una giuria composta in maniera variegata e competente.

Così la serata di sabato 17 settembre ha visto la premiazione presso la “piazza coperta” dello Spazio Michelucci, con tanto di accompagnamento musicale della banda cittadina, ma anche esibizioni di danza da parte di giovani che hanno allietato la serata.

Presente l’assessore alla cultura Cristiano Bianchi, il quale, insieme al Presidente Mario Provvedi, ha portato il saluto ad una serata molto partecipata che si è conclusa con tre premi e ben otto menzioni speciali.

Il riconoscimento per la miglior fotografia è andato a Pierfrancesco Baroni; secondo classificato Simone Sabatini mentre un riconoscimento di bronzo è andato a Valerio Meconcelli.

Come premi, un assegno, con piccolo premio in denaro ai tre classificati, tramite assegno, ma anche un piatto in ceramica realizzato da un artigiano di Colle e un cesto di prodotti tipici offerto da 4 aziende locali.

Molti colligiani adesso non vedono l’ora di poter ammirare le migliori fotografie, in attesa della prossima mostra con i migliori scatti in Piazza Arnolfo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui