Sold out per lo spettacolo che LST teatro ha messo in scena nell’ambito del Festival Chianciano Terme da vivere. Gli appuntamenti continuano giovedì 27 agosto con la proiezione di 8 e ½ nel parco termale a cui Fellini si è ispirato

Un vero e proprio successo: questo l’esito dello spettacolo organizzato da LST teatro andato in scena a Chianciano Terme. Applausi e platea piena per un evento che si inserisce nell’ambito del Festival Chianciano Terme da vivere, organizzato dalla cooperativa Combo produzioni con il sostegno del Comune e delle Terme di Chianciano. 

Dopo il lungo periodo del lockdown, il ritorno sul palcoscenico è stata una grande emozione per gli attori diretti da Manfredi Rutelli e per il pubblico coinvolto in uno psicodramma che ha messo a nudo non solo l’ipocrisia borghese ma anche quella normalità, a volte finta e costruita, su cui il periodo di quarantena ci aveva già costretti a riflettere.

Adesso, c’è attesa anche per l’ultima proiezione della rassegna cinematografica dedicata a Fellini in occasione dei 100 anni dalla sua nascita. Il film in programma giovedì 27 agosto è il capolavoro del maestro, 8 e ½, proiettato nel Parco Acqua Santa: un’occasione unica, perché è proprio in questo parco termale che il Maestro ha trovato l’ispirazione per il film. Un evento dunque che si contraddistingue nel ricco cartellone di eventi allestito a livello nazionale per i 100 anni della nascita di Fellini proprio perché propone la pellicola nel luogo in cui è stata concepita, un unicum insomma a cui gli appassionati non potranno rinunciare.

Il Festival Chianciano Terme da Vivere proseguirà poi a settembre con il concerto-evento di Antonella Ruggiero. Domenica 13 settembre la cantante genovese proporrà il suo concerto versatile in piazzolina dei Soldati, nel Centro Storico di Chianciano Terme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui