A dare l’allarme è stato il figlio dalla Germania, che non riusciva a mettersi in contatto con lui

Oggi pomeriggio, a Chianciano, i carabinieri hanno ricevuto la segnalazione da parte di un cittadino residente in Germania, che non riusciva da più di un giorno a mettersi in contatto con il padre e temeva il peggio.

I militari giunti immediatamente presso l’abitazione dell’anziano hanno visto che questi l’uomo era all’interno della casa ma che versava in cattive condizioni di salute, tanto da non riuscire nemmeno aprire la porta.

Con l’aiuto dei Vigili del Fuoco sono riusciti ad aprire la porta blindata trovando il 74 enne incastrato tra due mobili ed, appunto, in cattive condizioni fisiche e totalmente disorientato.

Sul posto anche i sanitari del 118, che hanno portato l’uomo all’ospedale di Nottola.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui