Nuova mobilitazione oggi in Piazza Salimbeni dei medici

“Saremo nuovamente in piazza, dopo la mobilitazione di lunedì scorso, per far sentire ancora la nostra voce come professionisti e professioniste della salute”. Così i medici in formazione annunciato per oggi una nuova mobilitazione, dopo quella avvenuta, anche a Siena, la scorsa settimana.

“Infatti – dicono – la gestione della pandemia e la gestione del concorso SSM2020, le vergognose dichiarazioni di Manfredi sui medici e le mediche in formazione specialistica e la ripartizione dei fondi in bilancio hanno evidenziato chiaramente come il diritto alla salute in generale e le condizioni lavorative e formative di camici grigi e medici in formazione in particolare non siano tra le priorità di questo governo”.

“Le mobilitazioni degli scorsi giorni -prosegue la nota – , che hanno visto scendere in piazza medici neoabilitati e camici grigi in decine di città italiane, hanno dimostrato come unite e uniti possiamo davvero avere un peso, come possiamo essere noi a dettare alla politica i temi e i tempi della discussione e dell’azione. Per questo continueremo a mobilitarci, e oggi torniamo in piazza, a Roma e in tutta Italia, per chiedere a gran voce non solo di mettere fine a questo capitolo vergognoso della formazione specialistica che è stato SSM 2020, ma anche di riformare finalmente il percorso di formazione, di eliminare l’imbuto formativo e di agire sulle condizioni di lavoro precarie che vivono ogni giorno sulla propria pelle i camici grigi!Se il Ministero non ci ascolta e dimostra di giorno giorno di non conoscere né la situazione attuale relativa a SSM né, più in generale il ruolo del medico in formazione, ci rivolgiamo al Parlamento”.

La manifestazione si terrà infatti in Piazza Montecitorio a Roma e contemporaneamente in altre città, tra cui Siena, alle 15 in piazza Salimbeni. Parteciperà anche il Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della provincia di Siena Roberto Monaco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui