L’operazione, svoltasi in due giorni, ha comportato sequestri, ritiri della patente e segnalazioni

Oltre 70 veicoli controllati, quattro sequestri di cocaina, tre ritiri della patente per detenzione di sostanze stupefacenti e quattro segnalazioni alla Prefettura. E’ il report delle ultime due giornate di controlli delle polizie municipali nei boschi delle Cerbaie, realizzate in ottemperanza alle linee guida assunte dal Comitato Interprovinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

L’attività ha visto coinvolte le polizie municipali di Altopascio (6 agenti), Castelfranco di Sotto (3 agenti), Santa Croce sull’Arno (2 agenti) e dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa (15 agenti e un cane antidroga). Gli oltre 70 veicoli controllati sono stati nei Comuni di Fucecchio, Castelfranco di Sotto, Santa Croce sull’Arno e Altopascio, per un sequestro totale di quasi due grammi di cocaina, una parte dei quali, a quanto riferito da una delle persone fermate, sarebbe dovuta servire per “affrontare” un colloquio di lavoro.

Parole su cui riflettere, poiché dimostrano la scarsa consapevolezza, in parte della popolazione, dei danni che le droghe possono causare alla salute. Durante il blitz sono state inoltre controllate tre postazioni di spaccio, con eliminazione di un bivacco utilizzato dai pusher per le loro attività illecite.

“Nonostante gli impegni sui numerosi temi e argomenti amministrativi da affrontare – dice il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli – le amministrazioni comunali dimostrano quotidianamente con i fatti la propria volontà di lavorare per la sicurezza del territorio impiegando le polizie municipali nei servizi di controllo. Quella dello spaccio di stupefacenti è una piaga nazionale che necessita di una riforma della giustizia profonda e imperniata sulla certezza della pena. Una riforma che purtroppo, nonostante le mirabolanti promesse del Governo Meloni, tarda ad arrivare. Noi, in attesa che la questione venga affrontata concretamente e non solo a parole, dallo Stato, continueremo a fare la nostra parte”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui