Due vittorie a testa nelle corse di cavalli previste oggi a Pian delle Fornaci

Oggi a Pian delle Fornaci era in programma la seconda e conclusiva riunione di corse di cavalli per questa stagione 2024. Le corse in programma erano nove e sono state recuperate anche le tre corse non effettuate sabato scorso. Come la volta scorsa, ci sono stati alcuni problemi con il canape e alcune corse si sono svolte con la partenza con l’elastico .

Nella prima corsa di giornata (Premio Simus) c’è stato il successo di Giuseppe Zedde con il cavallo Deugherede. C’è stata la bella partenza di Francesco Caria con Entu Debardu, seguito da Deugherede e da Vitzichesu con Alessio Giannetti. Deugherede con Gingillo è riuscito poi a guadagnare la testa e a vincere davanti a Francesco Caria con Entu Debardu e ad Alessandro Cersosimo con Deovolente.

Nella seconda corsa (Premio Giannini Costruzioni) bella vittoria per Carlo Sanna detto Brigante con Diamante Grigio che partivano dalla posizione di rincorsa. Secondo posto per Salvatore Nieddu con Caronte Bello e al terzo Alberto Ricceri (apparso in ottima forma dopo il ritorno a Siena dello scorso anno) su Estrosa.

Nella terza corsa (Premio Stravedo) ottima uscita dai canapi di Gabriele Puligheddu con Abracadabra e di Babilonias con Marco Bitti. C’è stato poi il bello spunto di Didimodossola con Silvano Mulas che ha preso la testa ma alla fine c’è stato il sorpasso decisivo di Sultano da Clodia con Adrian Topalli che hanno vinto questa corsa davanti allo stesso Didimodossola e a Brivido Baio con Andrea Coghe.

Nella quarta corsa (Premio Pier Pettinaio) c’è stato il secondo successo di giornata di Giuseppe Zedde su Andromeda che hanno condotto fin dall’inizio questa corsa. Secondo posto per Valter Pusceddu su Lupin mentre la terza piazza è stata conquistata da Silvano Mulas con il cavallo Gighen.

Nella quinta corsa (Premio Conad) bella partenza di Zenia Zoe con Carlo Sanna e di Dama Durbecco con Stefano Piras. C’è stato poi il bellissimo spunto di Dovizia con Giosuè Carboni che ha vinto precedendo Mattia Chiavassa con Banzay e Alessio Migheli su Zia Zelinda.

La sesta corsa, il primo Gran Premio dei Barbareschi, offerto dai barbareschi delle 17 contrade, è stato vinto con una bella rimonta da Enrico Bruschelli su Zodiaca davanti ad Andrea Sanna con Zodiaco de Aighenta e a Federico Guglielmi con Diamante Sauro.

Nella settima corsa (Premio Ruffoli) secondo successo di giornata per Adrian Topalli su Debardu dopo un bel testa con Giovanni Puddu e Djaboc. Al terzo posto Federico Fabbri su Chiosa Vince.

Nell’ottava corsa (Premio Dolce Siena) bel successo per Paolo Mereu (ragazzo arrivato quest’anno alla scuderia di Gingillo) con Zio Fester con una bella rimonta. Secondo posto per Bellocchio con Milady Bondreamer e al terzo Federico Fabbri con Corinne Clar. Nella nona (Premio Gmg Gomme) ed ultima corsa c’è stato infine il bel successo di Nicolò Farnetani su Angelo Rosso che ha preceduto rispettivamente Stefano Piras con Zeniossu e Diocleziano con Giosuè Carboni. Il prossimo appuntamento con le corse a pelo è previsto per il prossimo fine settimana a Monteroni d’Arbia.

Francesco Zanibelli
Sono appassionato del Palio di Siena, della sua Storia e di tutte le corse dei cavalli a pelo italiane. Mi interessano le nuove tecnologie e sono appassionato di musica, storia e geopolitica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui