EPSON DSC picture

Il Comune destina le risorse ricevute dal Governo a interventi su tutto il territorio

Il Comune di Castelnuovo Berardenga destinerà a manutenzioni, sicurezza stradale e decoro urbano circa 125 mila euro ricevuti dal Governo come ristoro della tassa di soggiorno per l’anno in corso a seguito dell’emergenza Covid-19.

Gli interventi sono previsti entro i prossimi mesi e interesseranno tutto il territorio comunale con rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale, riqualificazione di alcune aree verdi, sistemazione di fontane, nuovi arredi urbani, interventi su viabilità stradale e ulteriore valorizzazione del Museo del Paesaggio dopo il recente ammodernamento di spazi e contenuti.

“Le risorse ricevute dal Governo per i mancati introiti della tassa di soggiorno 2020 a causa dell’emergenza sanitaria – afferma il vicesindaco di Castelnuovo Berardenga, Alessandro Maggi – andranno a rafforzare gli investimenti destinati agli interventi che l’amministrazione comunale intende realizzare per migliorare sempre di più l’aspetto e la sicurezza del nostro territorio, cercando sia di rispondere alle esigenze di chi lo vive quotidianamente che di presentarlo al meglio a tutti coloro che torneranno a visitarlo appena le misure anti Covid lo permetteranno.

Le nuove risorse a disposizione – dice ancora Maggi – permetteranno di intervenire su viabilità e sicurezza stradale, arredi e decoro urbano, aree verdi e offerta culturale e affiancheranno altre opere portate avanti dal Comune su tutto il territorio comunale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui