Per soddisfare tutte le 130 domande arrivate, l’amministrazione di Castelnuovo ha aggiunto un ulteriore investimento ai fondi erogati dal Governo

L’amministrazione comunale di Castelnuovo Berardenga rafforza l’impegno per aiutare le famiglie che vivono situazioni di disagio socioeconomico nell’emergenza Covid-19, stanziando 9.300 euro che andranno a integrare le risorse arrivate nei mesi scorsi dal Governo.

I nuovi investimenti introdotti dal Comune consentiranno di soddisfare 130 domande presentate con il bando per i buoni spesa pubblicato lo scorso marzo.

In particolare, le risorse comunali garantiranno l’erogazione di 60 buoni spesa, mentre i restanti 70 conteranno sui 21.280 euro derivanti da fondi ministeriali stanziati dal Governo nei mesi scorsi.

“L’emergenza sanitaria da Covid-19 – afferma Fabrizio Nepi, sindaco di Castelnuovo Berardenga – è ancora complessa e sta mettendo in difficoltà molte famiglie. Di fronte al numero elevato di domande presentate con il bando sui buoni spesa pubblicato lo scorso marzo, abbiamo voluto dare una risposta concreta a tutte le famiglie ammesse stanziando risorse proprie da integrare a quelle arrivate dal Governo”.

“Con questa iniziativa – aggiunge Nepi – vogliamo ribadire la presenza dell’amministrazione comunale al fianco dei cittadini più deboli, oltre a tutte le altre iniziative e misure socioeconomiche che abbiamo promosso fin dall’inizio dell’emergenza contando anche sulla preziosa collaborazione delle associazioni locali”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui