Il sindaco Nepi: “Continua il percorso per valorizzare i nostri centri urbani con significativi contributi esterni”

L’amministrazione comunale di Castelnuovo Berardenga continua a investire sulla riqualificazione dei centri urbani del proprio territorio grazie a risorse proprie e a significativi contributi esterni. Il prossimo intervento interesserà il borgo di Villa a Sesta, con un progetto esecutivo approvato nei giorni scorsi dalla giunta e un investimento complessivo di quasi 1,3 milioni di euro. Le risorse che sosterranno i lavori arrivano dalla Regione Toscana, nell’ambito del bando sulla rigenerazione urbana, da Acquedotto del Fiora, per il rifacimento delle nuove fogne nere e del nuovo acquedotto, e da fondi propri messi a disposizione dal Comune.

“Dopo il finanziamento di 611 mila euro ricevuto nei mesi scorsi dalla Regione Toscana su un importo complessivo di 793 mila euro – spiega il sindaco di Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi – l’amministrazione comunale ha lavorato per completare il progetto e portarlo dalla fase definitiva a quella esecutiva aggiungendo circa 500mila euro. Di questi, 400mila euro sono stati stanziati da Acquedotto del Fiora per rifare le fogne nere e l’acquedotto, mentre i restanti 100mila euro sono risorse proprie stanziate dal Comune per opere complementari”.

“L’investimento complessivo che porterà alla riqualificazione del borgo di Villa a Sesta – aggiunge Nepi – ammonta, così, a quasi 1,3 milioni di euro e conferma un buon lavoro di programmazione e progettazione svolto in sinergia con altri soggetti. Questo ha permesso di intercettare risorse esterne importanti per portare a compimento opere attese dalle comunità che il bilancio comunale, da solo, non avrebbe potuto sostenere. Ringrazio i tecnici di Acquedotto del Fiora, gli uffici comunali e i professionisti esterni che hanno lavorato assiduamente per arrivare alla fase esecutiva del progetto. Adesso – conclude Nepi – procederemo con gli adempimenti necessari all’assegnazione dei lavori, per dare finalmente risposte concrete alla comunità di Villa a Sesta e proseguire il percorso che ci vede impegnati per riqualificare e valorizzare i nostri centri urbani su tutto il territorio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui