I sindaci Maramai e Galletti alla popolazione: comprendiamo il disagio di studenti e pendolari, sorveglieremo noi

“A fronte di una situazione infrastrutturale e viaria sempre più complessa, che ha visto negli ultimi anni una drastica diminuzione di risorse da investire in manutenzione ordinaria e straordinaria, gli interventi programmati e in somma urgenza da parte di Anas, rappresentano un fatto positivo in termini di sicurezza stradale e personale dei cittadini. Sicuramente, in particolar modo in casi di interventi d’urgenza e non programmabili come questo, si possono verificare disagi per le nostre comunità – per i lavoratori, i pendolari e gli studenti degli Istituti Superiori – che non vanno sicuramente sottovalutati e che devono essere ridotti al minimo da parte di chi esegue i lavori, ma la sicurezza deve sempre rimane la priorità”.

A sottolinearlo sono i sindaci di San Quirico d’Orcia, Danilo Maramai, e di Castiglione d’Orcia, Claudio Galletti, in relazione ai lavori che da oggi stanno interessando la Strada statale Cassia, nel comune di San Quirico.

“Come sindaci e rappresentanti delle nostre comunità, non appena siamo stati informati dell’avvio dei lavori, abbiamo intensificato i contatti con Anas, facendoci interpreti dei gravi disagi a cui le nostre comunità e attività lavorative sono sottoposte, chiedendo tempi di esecuzione certi, con l’obiettivo, laddove possibile, di rendere minime le difficoltà degli spostamenti. Monitoreremo, giorno per giorno, lo svolgimento dei lavori”.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui