Accolte in santa croce le opere del compianto Nigel Konstam e di Paolo Morandi

Non poteva esser scelta data migliore di quella di ieri, 2 Ottobre, Festa degli degli Angeli Custodi, per inaugurare le opere di Nigel Konstam.

Infatti nella Chiesa di Santa Croce a Casole d’Elsa c’è stata grande partecipazione per l’inaugurazione degli angeli del compianto artista, casolese d’adozione.


Nel 1996 furono trafugate delle opere lignee del XVIII secolo, e adesso, grazie all’iniziativa della Misericordia di Casole, il loro posto è stato sostituito da nuove sculture, realizzate dalla mano sapiente di Nigel.

L’opera purtroppo non era stata conclusa, a causa della malattia e dalla scomparsa improvvisa dell’artista.

Moitivo per cui tale importante e delicata operazione è stata affidata, e quindi completata, da Paolo Morandi, artista casolese, già rinomato per molte creazioni in Valdelsa, il quale ha concluso gli angeli posti ai lati del Tabernacolo.

Il parroco Don Raffaele Plichta, e l’Amministrazione Comunale, con il capogruppo Saverio Paccherotti, hanno di concerto “ringraziato la Misericordia per il regalo fatto alla parrocchia e alla cittadinanza, che invitiamo per una visita”.

Negli ultimi anni Casole d’Elsa ha puntato a rafforzare la sua identità come polo di produzione culturale, e non è un caso che molti artisti da tutto il mondo abbiano voluto stanziarsi nel borgo valdelsano.

Un’ultima piccola grande scommessa, che va ad arricchire l’importante patrimonio artistico casolese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui