Partita con il botto la stagione turistica. Soddisfazione dell’assessore Mariani, che elenca il denso programma estivo

C’è soddisfazione a Casole d’Elsa per questo inizio di stagione turistica. Se le bike sono diventate ormai un punto di riferimento a livello regionale, a portare visitatori e appasionati sono anche altre “due ruote”, ovvero le Vespe.

Ottimista l’assessore al turismo Daniela Mariani: “la nostra Casole si è dimostrata, come sempre, all’altezza delle aspettative più rosee. Questi giorni abbiamo accolto il raduno 100Km nel Chianti organizzato dal Vespa Club Valdelsa. Il Raduno, con base a Poggibonsi, ha toccato e vissuto il nostro centro storico”.

Oltre 120 vespisti sono arrivati a Casole d’Elsa, accolti dalla responsabile dell’Ufficio Turistico, dott.ssa Linda Gabriele, e dal presidente della Pro Loco, Giuliano Stoppo; qui hanno partecipato ad una visita guidata del borgo valdelsano realizzata anche grazie all’aiuto dell’Arch. Alessandra Angeloni.

Molto contenti i partecipanti, arrivati anche dall’estero, che hanno scoperto questo piccolo gioiello toscano.

Nel fine settimana altri due eventi di grande successo: la Sagra della bruschetta organizzata dalla Contrada Casole Campagna, ovvero serate di puro divertimento con ottime bruschette realizzate con i nostri locali.

Infine la cena spettacolo organizzata dalla Contrada Monteguidi con la partecipazione di Marco Mingardi, protagonista di uno spettacolo di alta qualità, nel quale riusciva a modulare la voce, cambiandola a seconda dei personaggi che interpretava.

Il pubblico, proveniente da tutta la Toscana ha accolto e osannato Marco, ormai famoso per le comparse sul piccolo schermo.

“Il vincitore di Tu Si Que Vales ha realizzato uno spettacolo bellissimo e coinvolgente che ci ha riempito di gioia. In mattinata ha visitato Casole d’Elsa e ne è rimasto piacevolmente stupito tanto da voler rimanere qualche giorno di vacanza da noi” ha aggiunto Mariani.

Mingardi era stato eliminato dalla trasmissione di Canale 5 ma poi, ripescato dal pubblico, è riuscito a detenere la vittoria.

“Questo è solo l’inizio, con l’ufficio turistico e con le tante e preziose associazioni stiamo lavorando alla realizzazione di altri nuovi grandi eventi – è l’anticipo dell’assessore – il primo sarà sicuramente il Palio di Sant’Isidoro che si svolgerà il 9 luglio, anticipato dalle tante cene in contrada. Il 16 luglio, Mensano sarà protagonista dell’importante campionato ciclistico Tuscany Urban Cup e, per finire luglio in bellezza, tornerà la festa del Borgo Nero, dal 21 al 23 luglio, realizzata dall’Associazione CasolEventi che come sempre ci delizierà con spettacoli e scenografie intriganti”.

Insomma, la stagione è entrata nel vivo e sta regalando grandi soddisfazioni a Casole, con un programma da grande città, in grado di attrarre un pubblico di tutte le età.

Paolo Moschi
Un etrusco con gli occhi puntati sulla Valdelsa. Aperto a tutto quanto si muove nelle città e nei paesi a nord di Siena, per raccontare la vitalità di terre antiche e orgogliose, ma anche dal cuore grande

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui