La frana che ha intressato una parte della cinta muraria sarà ripristinata

Toccare le mura in un borgo murato è come toccare un qualcosa di sacro e di intimo per i cittadini.

Lo sanno bene i casolesi, che oltre un anno fa hanno visto il crollo di una parte importante delle Mura in via Fontecanti a causa di forti eventi meteorici, così come in zona di Via Dietro le Mura, tra l’altro già ripristinata con successo.

Adesso finalmente i lavori sono arrivati in dirittura d’arrivo, e partiranno dopo un percorso travagliato.

Tortuoso il percorso per questo cantiere: il 25 gennaio del 2021 erano stati attivati i lavori in somma urgenza per il ripristino della viabilità e della sicurezza, per poi proseguire con recinzioni di contenimento.

Nei prossimi giorni partirà il cantiere, il cui importo è di oltre 77 mila euro, il quale ha visto un contributo della Regione Toscana.

“Abbiamo voluto risolvere questo problema con una progettualità che contenesse le ultime tecniche – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Guido Mansueto – questo per evitare che in futuro si ripetano simili situazioni a causa delle forti precipitazioni”.

Un lavoro che rappresenterà anche una miglioria nel segno della sicurezza.

Per rendere il perimetro murario di Casole d’Elsa, vera corona del paese, nella miglior forma, per essere goduto da residenti e turisti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui