Via libera all’unanimità delle commissioni riunite Giustizia e Finanze della Camera, sulla proposta di istituzione della commissione parlamentare d’inchiesta sulla morte di David Rossi

Via libera all’unanimita delle commissioni riunite Giustizia e Finanze della Camera, sulla proposta di istituzione della commissione parlamentare d’inchiesta sulla morte di David Rossi, allora capo della comunicazione della banca Monte dei Paschi di Siena. Le commissioni, come annunciato da Gazzetta di Siena, si sono riunite oggi e hanno deliberato sul testo della proposta di legge.

“Si chiude il percorso in commissione, grazie anche al sostegno del collega di Fratelli d’Italia, Marco Osnato, e i presidenti di commissione, Luigi Marattin e Mario Perantoni. Ora il testo approderà in Aula per iniziare auspicabilmente le sedute da gennaio 2021”, sostiene Walter Rizzetto, primo firmatario della proposta di legge.

“Ricostruiremo – prosegue – i fatti e le cause che portarono alla morte di David Rossi e, mi auguro, le eventuali responsabilità di terzi. Cercheremo di fare luce su evidenti zona d’ombra, già, tra l’altro, ampiamente dimostrate da svariate inchieste giornalistiche. Per la famiglia di David indagheremo su questioni di pubblico interesse collegate a questa vicenda, caratterizzata, a mio parere, da alcune inadempienze ed errori nell’accertamento dei fatti.”

La commissione d’inchiesta che verrà istituita tramite apposita legge come recita la Costituzione, attraverso una legge, avrà la possibilità di svolgere indagini e ricerche, con gli stessi poteri e le stesse limitazioni dell’autorità giudiziaria.

Nel primo articolo della proposta di legge, quello relativo alla istituzione e alle funzioni della Commissione, si legge “è istituita, per la durata della XVIII legislatura (quella attuale, ndr), ai sensi dell’articolo 82 della Costituzione, una Commissione parlamentare di inchiesta sulla morte di David Rossi avvenuta il 6 marzo 2013 a Siena, con il compito di: ricostruire in maniera puntuale i fatti, le cause e i motivi che portarono alla caduta di David Rossi dalla finestra del proprio ufficio della sede storica di Rocca Salimbeni e le eventuali connesse responsabilità di terzi; esaminare e valutare il materiale raccolto dalle inchieste giornalistiche sulla morte di David Rossi e indagare sulle vicende a lui collegate come denunciate e rese pubbliche attraverso le medesime inchieste; analizzare le modalità e l’attendibilità dell’operato delle amministrazioni dello Stato, anche in relazione alle inchieste della magistratura; riferire alle Camere l’esito dell’inchiesta”.

2 Commenti

  1. […] La commissione parlamentare d’inchiesta sul caso David Rossi è realtà. La Camera dei Deputati, dopo la discussione con le varie prese di posizione dei partiti avvenuta due giorni fa e lo slittamento successivo, ha proceduto con la votazione sulla proposta di legge presentata ad aprile 2019 dall’onorevole di Fratelli d’Italia Walter Rizzetto. Il testo è passato anche attraverso le commissioni giustizia e finanze: di fatto il testo stesso non è stato modificato. […]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui