Dibattito in Parlamento sull’istituzione di una commissione d’inchiesta sul caso di David Rossi

Come annunciato da Gazzetta di Siena, è approdata questo pomeriggio alla Camera dei Deputati il dibattito per la costituzione della commissione d’inchiesta per la morte di David Rossi, l’ex manager del Monte dei Paschi di Siena scomparso il 6 marzo 2013. La proposta è approdata nell’Aula contro un testo a firma del deputato di Fratelli d’Italia, Walter Rizzetto, ma è ha ricevuto il supporto di tutti gli altri gruppi politici in aula con gli interventi di Ascari e Sarti (M5S), Trano (Misto), Ceccanti (Pd), Ungaro (IV), D’Ettore (FI) e Zennaro (Lega). 

“Il capogruppo di Fdi Lollobrigida – dice l’onorevole Rizzetto – ha insistito per un veloce iter di esame e che i miei colleghi di partito Osnato, Lucaselli, Galantino sono intervenuti con forza a sostegno della proposta. Sarà fatto un lavoro scrupoloso e corale affinché questa commissione d”inchiesta raggiunga il suo obbiettivo, ovvero fare luce su molti elementi che ancora sono oscuri”, ha detto Walter Rizzetto. 

“A distanza di 8 anni dalla scomparsa di David Rossi, grazie alla perseveranza del collega Rizzetto e di Fratelli d’Italia, questa Commissione d’inchiesta è stata finalmente calendarizzata – ha detto invece Davide Galantino, deputato di Fratelli d’Italia -. Una Commissione che è chiamata a fare luce su una delle pagine più buie della nostra Repubblica ricostruendo in maniera puntuale i fatti, le cause e i motivi che portarono alla caduta dalla finestra del proprio ufficio nella sede del Monte dei Paschi di Siena e le eventuali responsabilità di terzi. Se in questi anni di indagini ci sono stati degli errori, anche gravi, è giusto che sia verificato, per dare quelle risposte che la famiglia attende da anni”.

“Sempre più vicini – scrive Antonella Tognazzi, vedova di David Rossi – Ringrazio ancora una volta Walter Rizzetto per aver concretizzato il mio sogno e ringrazio tutti i comparti politici che hanno sentito l’obbligo civile ma soprattutto morale di sostenere l’istituzione di una Commissione d’inchiesta sulla morte di David. Oggi per la prima volta in 8 anni non avverto tutti i sacrifici fatti unicamente come l’enorme peso che sono, ma come fonte di orgoglio e, magicamente, si sono trasformati da oppressione in ulteriore forza e determinazione. David merita giustizia, i cittadini la verità”.

La figlia di Antonella Tognazzi, Carolna Orlandi, ha affidato il proprio pensiero a un video sul profilo Instagram. “Incrociamo le dita – ha detto – dopo otto anni non possiamo più aspettare”.

Qui il video della seduta di oggi.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui