L’esercitazione è consistita nella liberazione di un pullman con diversi passeggeri presi in ostaggio da due terroristi

Dal primo pomeriggio di ieri sino alla tarda serata, nel territorio della provincia di Siena, si è svolta una esercitazione anti-terrorismo che ha visto coinvolti gli uomini del Comando provinciale Carabinieri di Siena e vari reparti speciali dell’Arma dei carabinieri. Tra quest’ultimi sono stati impegnati una importante componente del Gruppo di Intervento Speciale (Gis) e le Squadre Operative di Supporto del Comando Battaglione Carabinieri di Firenze.

L’esercitazione che ha seguito i canoni previsti dal piano nazionale anti-terrorismo è consistito nella liberazione di un pullman con diversi passeggeri presi in ostaggio da due terroristi. In particolare è stata testata la capacità di dispiegamento rapido delle unità del Gis che si sono avvalse di due velivoli Agusta AW 139 del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pisa. L’esercitazione si è conclusa con la liberazione degli ostaggi e l’arresto dei sequestratori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui