“Gentili, empatici, estremamente umani e bravissimi. Mi auguro che tutte le squadre di pompieri del mondo possano essere come loro

Abbiamo raccontato ieri l’avventura, fortunatamente a lieto fine, di un cane che era rimasto intrappolato in un cunicolo del terreno, senza riuscire a venirne fuori, salvato grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco di Montepulciano, che lo hanno estratto e riconsegnato sano e salvo alla padrona.

E proprio la proprietaria del cane, che abbiamo saputo chiamarsi Menta, ha voluto ringraziare la squadra dei pompieri poliziani per la disponibilità e la sensibilità dimostrata nei confronti della bestiola in difficoltà. Ecco il suo post.

“Oggi ho dovuto appellarmi all’intervento dei Pompieri di Monte per salvare il mio cane anziano di 14 anni sordo e ormai quasi cieco, caduto in una buca, o meglio una specie di cunicolo sotterraneo dal quale non riusciva più a uscire. Vani tutti i miei tentativi personali, il cane sofferente ed impaurito, tirandolo per il collare piangeva e mordeva.

Non sapevo davvero come fare. Solo l’arrivo provvidenziale della squadra turno D Montepulciano ha risolto in pochi minuti il problema che sembrava irrisolvibile.

I ragazzi sono stati velocissimi nell’arrivare, gentili, empatici, decisi, geniali, pragmatici, cortesi, estremamente umani e bravissimi. Agendo in perfetta sincronia di squadra affiatata hanno scavato tutta la terra intorno che copriva il cane e lo hanno estratto sano e salvo. Un intervento PERFETTO.

Con la presente , io e il mio cane Menta vorremmo ringraziare sentitamente tutti gli intervenuti per la professionalità, la bravura e la sensibilità dimostrata.

Mi auguro che tutte le squadre di pompieri del mondo possano essere come loro. Ancora grazie dal profondo del cuore”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui