Piazza Grande già sold out, il Magistrato delle Contrade dopo una settimana degli eventi entusiasmante invita a una grande prova di responsabilità per la gara di domenica

Giunge al momento più atteso la settimana degli eventi del Bravìo delle Botti, che nonostante l’emergenza sanitaria in corso è riuscito ad animare Montepulciano e restituire la socialità tanto attesa alle contrade cittadine, con una serie di eventi che culmineranno domenica 29 agosto alle ore 18:00 con l’attesissima gara delle botti.

Prima di entrare nel clima della tensione sportiva, però, Montepulciano ha potuto assistere a uno splendido Spettacolo dei Ceri, nella serata di giovedì 26 agosto: in Piazza Grande si sono esibiti il Gruppo Sbandieratori e Tamburini, oltre alla tradizionale offerta dei ceri in nome di San Giovanni Decollato. Il momento clou della serata è stato lo spettacolo di videomapping a cura del Movimento Creative Label, con le musiche di Davide Vannuccini, che ha ricostruito al storia della facciata del Duomo di Montepulciano mai realizzata.

Adesso tutti gli occhi sono rivolti alla giornata di domenica 29 agosto, che si aprirà alle ore 10 con l’estrazione dell’ordine di partenza delle contrade e la marchiatura delle botti. Successivamente l’esibizione dei quartetti di sbandieratori e tamburini delle otto contrade per il “Premio Trabalzini”, l’offerta dei ceri e la messa solenne pontificale al Duomo di Montepulciano. Nel pomeriggio a partire dalle ore 16:30 si svolgerà una nuova esibizione dei quartetti di sbandieratori e tamburini, fino ad arrivare alle ore 18, in cui partirà la gara vera e propria. Il Bravìo delle Botti si svolgerà in particolari condizioni di sicurezza: la corsa avverrà infatti alla presenza di un pubblico statico, con posti a sedere e ingresso contingentato in Piazza Grande, e lunghi tratti del percorso interdetti agli spettatori che potranno sostare solo in aree individuate e controllate.

La cerimonia dei Ceri in Piazza Grande

C’è grande attesa per una gara che si preannuncia equilibrata: le contrade si sono preparate per due anni a questo momento e domenica pomeriggio si contenderanno il Panno destinato ai vincitori, dedicato ai 700 anni dalla morte di Dante. Le ipotetiche coppie di spingitori titolari, anche sulla base delle prove notturne svolte negli scorsi giorni lungo le vie cittadine, sono le seguenti: Jacopo Gragnoli e Cesaroni Samuele per Cagnano, Luca Benassi e Giacomo Valentini per Collazzi, Massimiliano Calussi e Andrea Peparini per Gracciano, Gioele Benigni e Cesare Del Pasqua per Le Coste, Leonardo Cialini e Niccolò Parissi per Poggiolo, Giacomo Tonini ed Emanuele Bazzoni per San Donato, Lapo Parissi e Luca Rosi per Talosa, Giacomo Severini e Matteo Paganelli per Voltaia.

Il grande evento di domenica 29 agosto sarà anche l’occasione per una ulteriore spinta alla campagna di vaccinazione contro il Covid-19. L’Asl Toscana sud-est ha infatti comunicato la sua presenza alla manifestazione, in collaborazione con Comune di Montepulciano e Magistrato delle Contrade. Dalle 9 alle 15 saranno allestiti i gazebo per consentire l’accesso alla vaccinazione in viale Sangallo, nella terrazza sopra l’ufficio turistico di piazza Don Minzoni: sarà possibile prenotare il proprio appuntamento attraverso il portale regionale, oppure presentarsi direttamente all’area attrezzata per essere vaccinati in piena sicurezza.

Si ricorda che l’accesso a Piazza Grande per la gara di domenica 29 agosto è già sold-out e riservata ai possessori di green pass. L’intero evento potrà essere seguito in diretta televisiva su Nti ch.271 e IdeaPlus ch.190, oltre che sui canali social ufficiali del Bravìo delle Botti. Il Magistrato delle Contrade invita tutti i contradaioli che non hanno il biglietto di accesso per Piazza Grande a rimanere in contrada per evitare assembramenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui