Due minorenni si picchiano, altri sessanta li stanno a guardare

Due minorenni che si picchiano, una sessantina di coetanei che li stanno a guardare e non chiedono l’intervento delle forze dell’ìordine.

E’ accaduto sabato sera, poco dopo le 21. Gli agenti della Polizia di Stato in servizio di pattugliamento, anche al fine di prevenire il fenomeno dei furti in abitazione, sono intervenuti in via Camollia, nel centro storico di Siena. 

In particolare, i poliziotti della Squadra mobile e delle Volanti della Questura transitando da Camollia, all’altezza di via dei Gazzani, hanno notato un gruppo di circa 60 persone, molte delle quali giovanissime, intorno a due ragazzini, già noti, che si stavano spintonando e colpendo. Per evitare che la situazione degenerasse i poliziotti sono subito intervenuti ma, alla loro vista, uno dei due giovani, entrambi minorenni di età compresa tra i 16 e i 17 anni, è scappato, mentre l’altro è stato condotto in Ufficio.

Gli agenti hanno chiesto al ragazzo i motivi della lite e le sue dichiarazioni sono ora al vaglio degli investigatori.

Al momento il 17enne non ne ha voluto sapere di ricorrere alle cure del medico e non risulta che l’altro si sia recato al pronto soccorso. Gli agenti stanno attendendo pertanto l’evolversi della situazione, abbastanza inquietante,  data la platea di giovanissimi e passanti che vi stavano assistendo senza che nessuno abbia chiamato il 112 per segnalare la vicenda.

Il giovane al termine degli accertamenti è stato riaffidato ai genitori 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui