Il segretario nazionale del Partito Democratico Enrico Letta sul biotecnopolo: “Ci siamo. Importante il coinvolgimento di Fauci”

“Da parte dei due ministeri proponenti è stato concordato il testo del biotecnopolo – ha affermato il segretario del Partito Democratico Enrico Letta – Ci siamo, manca solo il concerto di Mef e Mise, ma la sostanza è stata sciolta. La questione principale più complicata era decidere come questa struttura può compiere questo doppio compito: da una parte struttura per innovazione e ricerca, dall’altra hub vaccinale per l’Italia come appunto si è deciso a livello governativo. La spinta che ho condiviso è quella della semplicità, far sì che ci sia la capacità di far coesistere queste due funzioni diverse. Siena è la capitale di questa operazione. Si è fatto un gran lavoro di squadra, importante il coinvolgimento di Fauci. Il biotecnopolo non sarà una cattedrale nel deserto sul territorio senese, ma avrà un forte legame con l’economia territoriale”.

Sono una giovane studentessa della facoltà magistrale di Lettere, maremmana di nascita, ho lasciato l'Argentario da quattro anni per vivere e studiare a Siena. Mi interesso di politica, ambiente e attualità, con il proposito di capire e raccontare la cronaca di un territorio tanto antico e ricco di storia quanto vivo e vitale come quello senese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui