L’assessore allo sport del Comune di Siena Benini: “Stadio si, ma raggiunto l’obiettivo della promozione nei professionisti”

“L’allargamento dello stadio è legato alle reali esigenze sportive”. L’assessore allo sport del Comune di Siena Paolo Benini torna sulla questione dell’Artemio Franchi e del possibile allargamento della capienza, di cui ha parlato la società Acn Siena.

“Un aumento della capienza – sottolinea Benini – presuppone che ci sia una squadra che abbia bisogno di uno stadio più grande. L’attuale società di calcio ha legittime ambizioni, auspico che tutto questo sia raggiunto. Una volta tenuto fede agli impegni e all’auspicato cambio di categoria, gioco forza si potrà parlare di ampliamento dello stadio. Non entro nel merito della gestione della società, le scelte spettano a loro. Bisogna tenere conto che, di fatto, questa proprietà è arrivata da poco, hanno un bagaglio di esperienze e modelli diversi che dovranno integrarsi con il tessuto e il territorio di riferimento. Il tifo è esigente ed è giusto che sia così”.

Diversa cosa è il bando che l’amministrazione comunale sta approntando in riferimento alla gestione dello stadio  (la convenzione con l’attuale società del Siena scade a fine febbraio) e alla riqualificazione delle tribune attuali e che dovrebbe uscire nei prossimi giorni. “Ci stiamo lavorando – conferma Benini – e nei prossimi giorni uscirà come avevamo promesso”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui