Serie C gold e silver inserite nella lista “di interesse nazionale”

Si apre una speranza di ripresa per il basket senese, se naturalmente escludiamo la San Giobbe Chiusi che, pur con diverse difficoltà, ha iniziato la sua stagione di serie B. Per Virtus Siena, Mens Sana e Costone (anche femminile) e le giovanili si potrebbe aprire infatti un varco.

La Federazione Italiana Pallacanestro, nell’imminenza della scadenza dei provvedimenti legislativi assunti per il contenimento della pandemia nel periodo delle festività, comunica infatti di aver inviato al Coni la lista aggiornata delle categorie di preminente interesse nazionale che include anche la Serie C Gold e Silver, la Serie B femminile e tutta l’attività giovanile che prevede una fase finale nazionale.

In sostanza sono state raccolte le istanze delle società e l’invito a farsi riconoscere dal Coni, attraverso una lettera, come società di “interesse nazionale”. In questo modo si accomunano le società di C a quelle di serie B. DI oggi l’ufficializzazione di questa dichiarazione “di interesse nazionale” con la concreta possibilità di riprendere a giocare in C Gold, Silver e Bi femminile e di riattivare anche tutti i campionati giovanili di eccellenza (under 18, 16, 15 e 14).

Si apre dunque una speranza per Virtus Siena (serie C Gold), Mens Sana e Costone (serie C silver) oltre che per la B femminile (Costone) e per i sopracitati campionati giovanili. Potrebbe essere concessa la ripresa alla scadenza del Dpcm del 15 gennaio, con l’opzione di far riprendere la stagione e iniziare i campionati a metà febbraio.

Resta ovviamente da capire modalità di ripresa, formula dei campionati e applicazione dei protocolli anti Covid, sia per quanto riguarda gli allenamenti, sia per quanto riguarda le partite.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui