Ko nello scontro diretto per il primo posto in classifica

La Virtus cade al PalaCorsoni contro Cecina nello scontro diretto per il primo posto in classifica. Una partita difficile per i rossoblu, costretti ad inseguire sin dai primi possessi contro un avversario di assoluto livello.

Partono meglio gli ospiti che con Bruni a orchestrare l’attacco si portano dopo pochi minuti in doppia cifra di vantaggio sul 5-15, costringendo coach Lasi al timeout. La Virtus costruisce buoni tiri ma non riesce a convertirli, con tanti errori nelle conclusioni che pesano sul fatturato offensivo. A sbloccare la Stosa ci pensa Bartoletti che dalla panchina porta un po’ di energia, ma Milojevic tiene a galla gli ospiti che chiudono la prima frazione in vantaggio 16-23.

Nel secondo quarto è ancora Cecina a partire forte con un parziale di 9-1 nutrito da Pistolesi che permette agli ospiti di allungare. La Virtus fatica tantissimo in attacco, mentre nell’attacco di Cecina sembra girare tutto alla perfezione, comprese le ottime percentuali dall’arco. Un appoggio di Milojevic vale il massimo vantaggio sul +20. La Virtus riesce a rientrare di qualche punto nel finale, ma chiude la seconda frazione comunque in svantaggio 34-50.

STOSA VIRTUS SIENA – BASKET CECINA 78-97 (16-23; 34-50; 56-76)

STOSA VIRTUS: Berardi 4, Bolis 4, Bartoletti 8, Dal Maso 5, Laffitte 14, Olleia 1, Costantini, Calvellini 11, Diminic 21, Lombardo 9. All. Lasi

CECINA: Milojevic 16, Mazzantini 1, Bruci, Carlotti 2, Bruni 9, Pistillo 25, Turini 14, Pistolesi 15, Delle Ave, Pedroni 15. All. Da Prato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui