Il campionato adesso riprenderà a luglio, domenica prossima ci sarà un turno di pausa

Nulla da fare per l’Estra Siena contro le Nuove Pantere Lucca. Dopo essere passati in vantaggio al primo inning – con un parziale di 4 a 2 – i bianconeri, privi del ricevitore Mancini (che sarà sostituito prima da Paulino Sanchez e poi da Deurys Rodriguez) e con il lanciatore Bettele Castillejos a mezzo servizio, hanno subito il ritorno degli avversari, soprattutto a causa delle difficoltà palesate sul monte di lancio da tutti i pitcher schierati (Osti, costretto a scendere dopo 2 riprese con 6 basi ball concesse ai padroni di casa e 5 lanci pazzi, il mancino Paul Castillejos, gli altri rilievi Paulino Sanchez ed uno “stoico” Bettele Castillejos, che ha deciso di salire sul monte nonostante fosse reduce da un infortunio alla coscia): 17 a 7 al 7′ il risultato finale.

Di fatto l’attacco bianconero ha inciso solamente sul partente lucchese Agostini, sostituito dopo soli 4 uomini passati dal box ai quali concede una valida e tre basi ball, che regaleranno alla squadra di Alvarado il vantaggio. Contro il nuovo lanciatore Warnakula ed il suo rilievo Silvestri, l’attacco bianconero lascia ben 12 uomini sulle basi in 7 riprese di gioco, contro i 9 degli avversari, evidentemente più bravi a riuscire a trovare l’occasione di fare i punti, nonostante le difese si siano sostanzialmente eguagliate nel numero di errori, così come nel totale complessivo di battute valide messe a segno (6 ciascuna).

Da segnalare il triplo di Anthony Pichardo, all’esterno centro, al 6′, i cinque arrivi in base per base ball di Deurys Rodriguez (su cinque passaggi complessivi dal box) ed i 3 (su 4 apparizioni al piatto) di Paul Kendrick Castillejos. Prima valida in bianconero del nuovo acquisto Joel Buret (valida a destra al 1′, che porta a casa il terzo ed il quarto punto senese) ed il 2 su 4 dell’altro nuovo arrivato Jeisis German, a dimostrazione che entrambi possono essere utili alla causa bianconera. Giornata no anche in battuta per Dario Osti, che a fine partita sarà l’ultimo eliminato e che ha rimediato quattro eliminazioni al piatto.

Adesso la formazione bianconera riposerà domenica 25, per poi riprendere il proprio campionato a luglio, con le gare contro Livorno, Padule, Franchigia Firenze e Cosmos.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui