Pubblicato il programma con le nuove attività organizzate dall’Associazione Autismo Siena Piccolo Principe

L’Associazione Autismo Siena Piccolo Principe Aps ha annunciato il nuovo programma di attività rivolte ai ragazzi con lo spettro autistico.

A livello artistico, i ragazzi possono mettere alla prova le loro abilità con un laboratorio di pittura a cura del volontario Umberto Trezzi. Le opere prodotte durante il corso – frutto di una riproduzione fedele o meno di una serie di quadri – verranno poi esposte all’interno della mostra “Artisti in Blu”, che lo scorso aprile si è tenuta presso la galleria Beaux Arts di Siena.

Uno spazio è poi dedicato al laboratorio teatrale – svolto sotto la guida dell’associazione “Topi Dalmata” – che si concluderà nel mese di giugno con uno spettacolo.

L’appuntamento “Gita a…” è invece dedicato ai viaggi. L’idea viene dalla trasferta a Venezia, avvenuta a fine settembre in occasione della Biennale, evento al quale i ragazzi del laboratorio artistico avevano dedicato i loro quadri. Il prossimo viaggio in programma è fissato ad aprile. La meta è la sede del Consiglio Regionale a Firenze, dove verrà ospitata la mostra “Artisti in blu”. Attraverso questa iniziativa, i ragazzi potranno non solo ammirare le loro opere all’interno del palazzo di questo organo, ma anche visitare il Museo del Novecento.

A questi, si aggiunge poi il progetto sperimentale “La combriccola”, che al momento riunisce cinque ragazzi. L’obiettivo è di renderli maggiormente autonomi in vista di una vita senza la presenza dei genitori. Il laboratorio è in fase di aggiornamento e verrà adattato nel corso dei mesi per renderlo sempre più adeguato alle esigenze dei singoli.

Con il progetto “Confort-dog”, i ragazzi potranno venire a contatto con gli amici a quattro zampe del gruppo Cinofili della Pubblica Assistenza di Siena e avranno l’opportunità di vincere eventuali paure e stare a stretto contatto con gli animali.

Una domenica ogni due mesi è il turno del pranzo in sede. In questa occasione, soci, amici e supporter si riuniscono per conoscersi e socializzare in un’ottica di condivisione di idee ed esperienze.

Non mancheranno poi il Trattamento Multisistemico per l’Autismo, un attività di tipo terapeutico, così come il progetto “Amico”, che avrà come obiettivo quello di far avvicinare gli studenti ai loro compagni di scuola con spettro autistico.

Infine, saranno organizzate attività di divulgazione, in particolare con il Convegno scientifico 2024, la sensibilizzazione Autism friendly dedicata ai negozianti e le manifestazioni pubbliche in occasione della Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito internet dell’Associazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui