La società arancio-blu ha sollevato dall’incarico il proprio tecnico, fatale la sconfitta contro il Foiano

L’Asta Taverne ha esonerato Marco Guidi. Per l’ormai ex tecnico decisive le dodici reti subite nelle ultime due sfide di campionato contro Mazzola e Foiano. Da capire adesso come si muoverà la società arancioblu, che tra soli sei giorni affronterà il Siena. Tanti nomi in ballo per la panchina: da Guidotti, vincitore della prima categoria con il Torrita, a Bartoli, in questo momento in leggero vantaggio. Per Bartoli sarebbe un ritorno: l’allenatore ha infatti già guidato per cinque stagioni il club. Tra i nomi possibili c’è anche Andrea Benedetti, ex allenatore del Foiano prima dell’arrivo di Zacchei. In corsa anche Carboni.

Quella dell’Asta è stata l’unica debacle netta della sesta giornata del girone B d’Eccellenza. Gli arancioblu, che hanno perso 5-2 contro il Foiano, sono infatti stata l’unica squadra del raggruppamento a perdere con tre reti di scarto. Sconfitto di gol, invece, il Pontassieve, che nella gara interna contro il Mazzola è caduto per 1-3, finendo all’ultimo posto in classifica. Chi invece, proprio grazie ai tre punti di Pontassieve, sta volando è il Mazzola, adesso a 12 punti. Uno in più del Siena di Magrini, fermato sull’ 1-1 dal Terranuova Traiana. Nella prossima sfida i bianconeri troveranno proprio l’Asta, che, grazie al contributo del nuovo allenatore, dovrà cercare di fare più punti possibili per uscire dalla zona calda

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui