L’allenatore dell’ASTA: ”Contro lo Scandicci sarà difficile, ma ci proveremo”

Presente alla cerimonia di consegna della Briglia d’Oro anche l’allenatore dell’ASTA Stefano Bartoli. Il tecnico, premiato nel corso dell’evento per i risultati ottenuti nella scorsa stagione, ha parlato della situazione della sua squadra, che si trova attualmente a quota 9 punti in classifica e in piena zona play-out: ”Siamo in un momento di difficoltà – ha dichiarato mister Bartoli – il campionato è ancora lungo e c’è tutto il tempo per riprenderci, ma va fatto il prima possibile. In settimana faremo il punto della situazione, abbiamo bisogno di rinforzi offensivi dato che sono diverse partite che giochiamo con dei centrocampisti in attacco. Ne ho parlato con la società, che sta già facendo grandi sforzi per prendere questo tipo di giocatori”

Nella scorsa giornata di campionato, gli arancioblé sono stati sconfitti per 1-0 dal Pontassieve : ”E’ stata una brutta sconfitta che ci ha pesato tanto – ha aggiunto – fare risultato in questo scontro diretto ci avrebbe permesso di aggrapparci ad un treno per la salvezza importante. Adesso invece dobbiamo guardarci in faccia e capire il nostro futuro. Cosa non ha funzionato? Credo che sia un problema soprattutto di testa, non abbiamo fatto praticamente prestazione, forse c’è anche un po’ di paura del momento”. Alla prossima, invece, ci sarà la sfida allo Scandicci, in questo momento secondo in classifica: ”Lo Scandici è una delle migliori squadre del girone – ha concluso Bartoli – spesso però ce la lottiamo con le squadre forti e andiamo in difficoltà con negli scontri diretti. Giocare bene domenica aiuterebbe a livello morale, ma a questo punto della stagione servono i punti”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui