“Perché nessuno ha indicato al Generale la via delle Scotte? Taluno degli accompagnatori temeva di essere ‘ombrato’ dagli operatori del policlinico?”

Il commento dell’Associazione Confronti alla visita a Siena del Generale Figliuolo:

“Siena è stata visitata dal Generale di corpo d’armata Francesco Figliuolo, commissario alla lotta al Covid. Sicuramente – spiega l’Associazione – , una presenza importante con passaggio a Tls e al centro vaccinale Palagiannelli, a poche centinaia di metri di distanza dal Policlinico Universitario Santa Maria alle Scotte, da tempo il centro più impegnato e qualificato della Toscana nella terapia anti-Covid. 

Questa circostanza meraviglia non poco! Infatti medici, infermieri e operatori hanno dato l’anima perché questo plesso (che ha messo in ginocchio altre attività specialistiche del policlinico stesso) risultasse un punto determinante nella ricerca e nella terapia a questa terribile sciagura. 

Nessuno si è tirato indietro – continua l’Associazione – affrontando enormi rischi e sacrifici. Al Generale di corpo d’armata con la piuma bianca ben in vista, perché non è stata indicata la via delle Scotte?!

Taluno degli accompagnatori temeva di essere ‘ombrato nelle foto da un passaggio di riconoscenza e solidarietà agli operatori del policlinico universitario?! A noi non viene altra risposta che un ‘‘; frutto di superficialità, presunzione e alterigia

Speriamo che i prossimi passaggi siano guidati dall’intelligenza anziché dalla ‘boria’ di rappresentarsi!”