Riunione convocata dal Prefetto Maria Forte: presenti Comune, Arpat, Asl e curatore fallimentare. Obiettivo, istituire una cabina di regia per coordinare gli interventi

Bonifica dell’intera zona, messa in sicurezza della ciminiera e bonifica delle coperture. Convocato dal Prefetto Maria Forte, si è riunito, presso la Prefettura di Siena, un tavolo tecnico al fine di analizzare le problematiche legate alla bonifica dell’area dell’ex fornace di Arbia, nel comune di Asciano. All’incontro erano presenti – oltre al Viceprefetto aggiunto Dott. Armando Soreca e al Comune di Asciano con l’assessore alle frazioni Prof. Marcello Pastorelli e l’architetto Valentini – il Dott. Capitani della Asl Toscana Sud-Est, il dott. Fagotti dell’Arpat di Siena e il curatore fallimentare Dott. De Marco. Su sollecitazione di Prefettura e Comune, il tavolo si è occupato di effettuare una ricognizione sullo stato degli interventi da realizzare, analizzando modalità e tempistiche nel contesto di una procedura complessa con l’obiettivo di istituire una cabina di regia per coordinare le azioni da intraprendere.

Oltre a richiedere i pareri degli organismi tecnici presenti, il tavolo ha individuato come provvedimento necessario ed urgente la messa in sicurezza della ciminiera. A tale riguardo, il curatore fallimentare, invitato a definire un cronoprogramma di iniziative da pianificare, si è impegnato ad una rapida risoluzione della problematica relativa a tale struttura, che sembra essere, al momento, quella di maggiore impellenza.

Il tavolo si riunirà nuovamente entro quindici giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui