La speranza dei colligiani è che questa sia la volta buona, dopo una lunga attesa

L’impianto di risalita del Baluardo ha molti meriti, il più importante è quello di aver finalmente ricollegato la città alta con quella bassa, donando nuova vita alle attività del centro storico.

Purtroppo l’ascensore è stato croce e delizia per i colligiani, a causa di problemi tecnici che si sono trascinati negli anni.

Chiuso da molti mesi, con conseguenti disagi per la cittadinanza, ma soprattutto per gli abitanti del terziere di Castello, adesso potrebbe essere ad un punto di svolta: sono infatti partiti oggi i lavori di messa in sicurezza, che riguarderanno la sostituzione delle cerchiature metalliche che rappresentano lo scheletro della struttura, le quali presentano segni di degrado.

Si tratta di un intervento importante: 150 mila euro, per un cantiere di tre mesi, che rappresenta anche il rinnovo del collaudo quinquennale.

Questa stagione turistica non ha potuto godere del vantaggio dell’ascensore, ma se tutto va come da programma dell’amministrazione, per la prossima dovrebbe essere sicuramente tutto a posto.

Ma anche la stagione invernale dovrebbe poter vedere l’impianto di risalita in azione, e questo per la gioia degli anziani di Colle Alta, i quali si sono sentiti in più occasioni come isolati.

“Lavori partiti in grave ritardo – commenta il consigliere comunale Monica Sottili – Nel 2019, in una delle prime commissioni comunali presentai una relazione nella quale si dimostrava quanto le spese preventivate allora fossero insufficienti e che saremmo arrivati ad uno stop dell’ascensore. Ebbi purtroppo ragione, ma oggi dobbiamo dire che la cittadinanza attende ancora delle sicurezze su questo importante collegamento”.

Dal programma dei lavori si legge che la data contrattuale di fine lavori è stabilita per il 10 dicembre 2022.

Le speranze, e le aspettative, dei colligiani sono adesso molto alte. Nella speranza che il cantiere possa filare liscio, e risolvere il collegamento tra le due parti di Colle val d’Elsa.

L’ingresso dell’impianto di risalita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui