L’annuncio dell’assessore alle aree verdi del Comune di Siena

“Da tempo stavamo progettando una gara triennale del verde che fosse all’altezza della città di Siena. Abbiamo alzato gli standard di gara e diviso il territorio comunale in 8 lotti, ogni ditta che partecipa alla gara potrà aggiudicarsi un massimo di 3 lotti”. Così l’assessore alle aree verdi del Comune di Siena Silvia Buzzichelli spiega i progetti per il territorio.

“Questo – annuncia – ci permetterà di vedere a lavoro un numero cospicuo di operai contemporaneamente, circa 60 giardinieri, che sono presenti nei vari lotti aggiudicati, in modo da dare omogeneità visiva dell’operato nei vari quartieri e dare anche la possibilità ad aziende più piccole e magari del nostro territorio, di poter partecipare a questa gara”.

“Abbiamo poi messo in dei lotti – spiega ancora – a parte il censimento del patrimonio arboreo e il taglio delle banchine stradali, che sono rispettivamente competenze legate alla figura dell’agronomo e la seconda invece, necessita di macchinari particolari che tante aziende che si occupano di verde non hanno”.

“E’ stato un lavoro molto lungo e impegnativo – conclude Buzzichelli -, ma che si rendeva necessario, visto che la gara, formulata dalla precedente amministrazione, aveva requisiti, a nostro avviso troppo bassi per la tipologia di verde presente a Siena, che sicuramente è complicato da mantenere visto la morfologia territoriale. Il verde è un tema importante e questa amministrazione ha voluto sottolineare, con questa delibera, di dargli il valore che merita. Un ringraziamento speciale all’ufficio tecnico del verde, che hanno investito molto tempo e professionalità per redigere questa gara complessa, per il bene della città e dei cittadini”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui