Ben sei borse di studio assegnate per l’Istituto Rinaldo Franci

La settima edizione del bando che la Nobile Contrada dell’Aquila ha organizzato in memoria di Roberto Ricci sarà senza precedenti: per ricordare il suo contradaiolo, nel decimo anno dalla sua scomparsa, saranno ben sei le borse di studio assegnate per incentivare la frequenza di giovani musicisti all’Istituto Rinaldo Franci.

“È la prima volta che assegniamo un numero così alto di borse di studio e il nostro gesto serve simbolicamente a rimarcare l’importanza rivestita da Roberto, caro ed indimenticato contradaiolo, per intere generazioni di Aquilini – ha osservato il priore Francesco Squillace – . Qualche settimana fa, nei locali del circolo Il Rostro, si era svolta “Viva Roby, per sempre”, una serata densa di emozioni e ricordi dove la musica è stata la grande protagonista”.

E la musica, come ormai da tradizione, sarà protagonista anche stavolta visto che il bando intende ricordare Roby attraverso quello che era appunto il linguaggio preferito che ha contraddistinto la sua vita.

L’obiettivo dell’avviso è quello di aiutare la crescita di alcuni giovani contradaioli per la loro formazione musicale, in modo che questi possano continuare a portare così avanti l’amata arte di Roberto tenendone vivo al tempo stesso il nome.

“Roberto è vivo nelle nostre menti e nei nostri cuori ed è ancora presente in tutte le persone che lo hanno conosciuto e ne hanno apprezzato il grande talento. Lui è sempre stato un grande catalizzatore di emozioni”, le parole di Giampiero Cito, presidente della Commissione beni culturali.
Ventiquattro le borse di studio erogate nelle sei edizioni passate che hanno permesso a tanti ragazzi e ragazze di Siena di poter perfezionare lo studio di uno strumento.
Le 6 borse di studio di questa edizione avranno un valore di 500 euro l’una. Ed una di queste è stata offerta dagli amici degli 80 Febbre.
Il bando sarà rivolto ai giovani aquilini e ai giovani contradaioli di tutte le Consorelle e sono ammessi alla selezione anche i vincitori delle precedenti edizioni della Borsa di studio.
Per partecipare bisogna avere un’età compresa tra 6 e 21 anni ed essere residenti nel territorio provinciale da almeno cinque anni.

Per chi  da almeno cinque anni è contradaiolo protettore della Nobile Contrada dell’Aquila c’è un titolo preferenziale.
I candidati dovranno presentare la domanda di partecipazione entro e non oltre il 31 agosto 2023. La domanda dovrà pervenire presso la Nobile Contrada dell’Aquila esclusivamente per posta elettronica all’indirizzo: info@contradadellaquila.com e dovrà contenere il modulo di ammissione allegato al presente bando, compilato in ogni sua parte, e tutta la documentazione richiesta ed atta a provare la sussistenza dei requisiti obbligatori, degli eventuali requisiti preferenziali, oltre ogni altra informazione che il candidato ritenga utile per la Commissione di selezione.
La cerimonia di assegnazione avrà luogo nel mese di settembre 2023, secondo modalità che saranno comunicate in tempo utile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui