Tempesta presenta il suo nuovo soggetto Brivido Baio

Andrea Coghe torna dalla Sardegna con un cavallo in più: Brivido Baio. Un soggetto di qualità che andrà ad impreziosire la sua scuderia.

“Per il momento – afferma Tempesta – il cavallo è sempre in Sardegna perché in questi giorni dovrebbe correre a Firenze e quindi abbiamo ritenuto giusto lasciarlo lì per qualche altro giorno. E’ un soggetto di qualità che ha vinto tante corse alle regolari; ha più motore rispetto a quelli che monto tutti i giorni e adesso ho deciso di alzare il livello della scuderia. Non sarà un soggetto destinato a Piazza del Campo perché viste le sue potenzialità lo vorrei tenere per i palii a ingaggio. L’idea di base sarebbe questa anche se è ancora tutto da vedere perché il cavallo ha fatto dei buoni risultati alle regolari ma bisognerà vedere se si adatterà bene anche alle altre piste.”

Siamo ormai vicinissimi alle date dei Palii di Legnano e di Fucecchio. Per Legnano Andrea Coghe monterà nella contrada di San Martino con la quale ha un buon rapporto da molti anni. Sarà la prima volta che Legnano introdurrà i mezzosangue, anche se solo per la provaccia ma è comunque un segnale di svolta. Per Fucecchio invece l’assegnazione dei cavalli giocherà un ruolo fondamentale ma Andrea ha da anni un ottimo rapporto con Massarella.

“Legnano è un Palio importante – continua Andrea Coghe – ma la mancanza di corse e il fatto di non avere nessun purosangue a scuderia non ci ha permesso di arrivare in fondo come volevamo. Abbiamo comunque cercato di fare il massimo, provando diversi soggetti e scegliendo quello che ci dava un pò più di garanzie. Per Fucecchio ho un bellissimo rapporto con la contrada Massarella, è un legame che va avanti già da quest’inverno. Paolo appena eletto capitano è venuto subito a cercarmi, è stato un motivo di orgoglio e mi ha dato subito stimolo per concentrarmi anche su quel Palio lì. Essendo un Palio con la tratta sarà fondamentale l’assegnazione dei cavalli; ho buoni rapporti anche con altre contrade quindi vedremo quali meccanismi si innescheranno la sera del mercoledì.”

L’intervista completa di Andrea Coghe

Sono Lorenzo Vullo, un ragazzo di 23 anni, nato a Siena e laureato in Scienze Politiche e relazioni internazionali. Mi piace lo sport, la cultura, la politica e ho molto interesse per le nuove forme di comunicazione. Nel mio breve percorso lavorativo ho uno stage presso la redazione giornalistica di Radio SienaTV.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui