Giovedì 27 luglio in Piazza Marconi sarà possibile osservare la luna e scoprire il suo paesaggio lunare

Prosegue il progetto “Non ho paura del buio” coordinato da alcune associazioni del territorio senese per far conoscere il problema dell’inquinamento luminoso. L’alterazione della naturale illuminazione notturna ad opera dell’illuminazione artificiale costituisce una forma di inquinamento ancora poco conosciuta e che provoca danni ambientali, culturali ed economici, che potrebbero essere in gran parte ridotti illuminando meglio e solo dove e quando serve.

Per far riflettere sul tema dell’inquinamento luminoso, l’Unione Astrofili Senesi, da tempo impegnata per la tutela del cielo notturno e nella lotta a questa forma di inquinamento, parteciperà all’evento organizzato il 27 luglio a Castelnuovo Berardenga dall’Associazione Propositivo. Dalle ore 21 alle 22 gli astrofili porteranno i loro telescopi in Piazza Marconi per osservare la Luna e consentire a chi avvicinerà il proprio occhio al telescopio di scoprire il paesaggio lunare fatto di crateri, montagne e pianure di rocce vulcaniche. Dopo le ore 23, l’osservazione del cielo notturno riprenderà a due passi da Piazza Marconi, dove, al riparo dalle luci artificiali, verranno indicate le principali stelle e costellazioni visibili ad occhio nudo, mentre con il telescopio si potranno ammirare stelle doppie, nebulose e lontani ammassi stellari. Le osservazioni astronomiche saranno possibili solo in caso di cielo sereno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui