L’amministrazione comunale di Siena invita a fare attenzione alla raccolta “porta a porta” e chiede di riportare i sacchi all’interno delle abitazioni in caso di mancato ritiro

Le organizzazioni sindacali Sgb e Flaica Uniti Cub hanno proclamato uno sciopero generale per la giornata di venerdì 20 ottobre.

L’astensione collettiva dal lavoro è indetta per l’intera giornata e pertanto potrebbero verificarsi eventuali disagi alle attività svolte sul territorio.

Per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti, Sei Toscana comunica che saranno comunque garantiti tutti i servizi minimi previsti dalla legge 146/90 (e successive modifiche) e dall’accordo nazionale di settore del 1 marzo 2001.

L’amministrazione comunale di Siena invita la cittadinanza a fare attenzione per quanto riguarda la raccolta “porta a porta” e chiede collaborazione, riportando i sacchi all’interno delle proprie abitazioni in caso di mancato ritiro.

Lo sciopero potrebbe provocare non pochi problemi nel Centro storico, soprattutto per gli abitanti della zona A (Fontebranda), che si sono visti ritirare i sacchi dell’indifferenziata lunedì mattina e che rischiano di rimanere con i sacchi neri dell’intera settimana fino al lunedì successivo.

Problema, questo, che può essere aggirato utilizzando la Sei Card, che permette di usufruire dei cassonetti posti fuori dalle mura. Sempre che non siano stracolmi di rifiuti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui