L’atleta senese è incontenibile

Alice Volpi è incontenibile. La nuova stagione del fioretto femminile azzurro comincia così come era finita la vecchia, con il trionfo di Alice Volpi. La campionessa mondiale in carica svetta sul gradino più alto del podio nella prima tappa di Coppa del Mondo di specialità a Novi Sad, facendo risuonare l’inno di Mameli in Serbia, dove spicca anche l’ottimo sesto posto di Francesca Palumbo, fermata in un derby azzurro nei quarti di finale.

La cavalcata di Alice Volpi verso la decima vittoria nel circuito iridato – tra Coppa del Mondo e Grand Prix – della sua carriera è cominciata con il successo contro Chueung, portacolori di Singapore, per 15-8 nel tabellone delle 64. Ancora due successi netti, poi, per la campionessa mondiale di Milano 2023 prima contro la cinese Huang 15-12 e poi sulla giapponese Ueno con il risultato di 15-9. Entrata tra le “top 8”, la senese classe ’92 delle Fiamme Oro nei quarti di finale ha battuto la sua compagna di squadra, e con lei oro a squadre all’ultimo Campionato del Mondo, Francesca Palumbo: il verdetto di 15-8 ha regalato a Volpi la certezza di una medaglia. In semifinale una vittoria rotonda contro la canadese Guo per 15-6 ha regalato alla toscana la sfida decisiva contro la numero 1 del mondo Kiefer. Alice ha vinto una finale spettacolare e molto equilibrata contro la statunitense per 15-13 potendo così tornare sul primo posto del podio in Coppa del Mondo a undici mesi di distanza dal trionfo dello scorso gennaio a Parigi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui