Alessandria allenatore del Lornano Badesse Calcio

“Da martedì la squadra inizierà a pensare in maniera maniacale alla partita di Sangiovanni”

Domenica 8 maggio 2022 rimarrà per sempre incisa come una giornata memorabile per la giovane storia calcistica del Lornano Badesse, il giorno in cui il Lornano ha battuto l’Arezzo. Non tanto per i valori in campo che si sono espressi per tutto l’arco del campionato, perché il Badesse di valori ne ha molti e quando vuole riesce a dimostrarli.

Ed è proprio questo che ci fa capire mister Alessandria nella conferenza stampa a fine partita:
“Abbiamo fatto una bella partita, l’avversario era importante sia di blasone che di qualità.” – dice Alessandria – “Oggi abbiamo fatto una partita importante conquistando una vittoria fondamentale, abbiamo buttato il cuore oltre l’ostacolo neutralizzando prima il loro rigore e poi sfruttando le nostre occasioni. Non mi piace parlare dei singoli, ma Conti è stato decisivo sul rigore parato a Calderini, Paparusso che all’ultimo si fa tutto il campo per prendersi il rigore con Lucatti che è uno specialista dei rigori, e poi Gozzerini, i suoi occhi erano pronti già da prima della partita e questo è quello che voglio dalla mia squadra.”

Guardando al passato, mister Alessandria è ancora molto rammaricato per la prestazione di Foligno:
“Mi sono arrabbiato tantissimo per quella partita, anche se abbiamo preso un punto ho sempre parlato di sconfitta. Io però analizzo la situazione sempre a mente fredda, siamo una squadra molto giovane e sono consapevole che qualche partita la possiamo sbagliare. La partita di oggi deve darci delle certezze, perché se vinciamo con l’Arezzo allora possiamo farlo con tutte! L’autostima di un calciatore aumenta con il giusto entusiasmo e la gara di oggi è una di quelle che poi ti fanno sentire meno la fatica. Da martedì la squadra comincerà a pensare in maniera maniacale alla partita di Sangiovanni.”

Il video della conferenza stampa completa di Alessandri, Conti, Martinelli e Cutolo

Nato a Siena il 5 Marzo 1993. Grazie alla web radio del mio paese ho intrapreso la strada di speaker, conduttore e telecronista da oltre 10 anni. Una delle mie più grandi passioni è riuscire a raccontare lo sport del territorio che mi circonda, lo sport vero, quello dei dilettanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui