Tanti gli artisti che si esibiranno sul palco nella prima serata

Grandi ospiti, molta musica, zero biglietti. Mercoledì 6 settembre, ad Acquaviva di Montepulciano, nel cuore della Toscana, parte il Live Rock Festival 2023, cinque giorni di concerti a ingresso libero con il meglio della scena internazionale e italiana,

Taglia il nastro mercoledì 6 settembre Meg, la regina dell’alt-elettronica italiana: un concerto che è un “rito pagano liberatorio, dionisiaco, in cui poter trovare una briciola di felicità”. Meg approda ad Acquaviva sulle ali di “Vesuvia”, l’ultimo, recente, album. Dal vivo i nuovi brani – fedeli alla versione del disco – vengono collegati tra loro tramite “transizioni speciali”; le canzoni che invece hanno caratterizzato la sua lunga carriera, sono remixate e alternate ai brani del disco. L’intento è creare un flusso magmatico che non si interrompe mai, dalla prima all’ultima canzone, grazie anche a un particolare show di luci.
Tra punk e rock, chitarre polverose e sciabolate di organi si muovono invece i bolognesi Brenso, prima band a salire sul palco, alle 21,30. Da non perdere live degli Ada Oda, a seguire: vengono da Bruxelles mischiano pop, rock e atmosfere anni ’80 e cantano in italiano.

Solo il primo atto di un cartellone che fino al 10 settembre porterà al Live Rock Festival, tra gli altri, l’alt rock dei dEUS, il punk-queer di Peaches, il groove made in Congo degli Jupiter & Okwes, Lander & Adriaan, Giuse The Lizia, Auroro Borealo, Milanosport… E poi incontri, aftershow, le delizie toscane e le birre artigianali del punto ristoro, l’imperdibile “Trekking grottesco” di domenica 10.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui