Numeri da record e un roster di docenti internazionali di prestigio 

Siena Jazz, l’istituzione di formazione e promozione del jazz di fama internazionale, annuncia l’avvio dei suoi attesi seminari estivi, giunti alla 53ma edizione, che si terranno presso la sede nella Fortezza Medicea di Siena dal 23 luglio al 5 agosto e con concerti nelle suggestive locations del Bastione San Filippo, di Piazza Provenzano, e delle contrade della Lupa e Tartuca in città.  

Quest’anno i seminari di Siena Jazz hanno raggiunto un record di numero di iscritti, con un aumento di quasi 30% sulle precedenti edizioni, e con allievi partecipanti provenienti da paesi Europei e da Australia, Argentina, Canada, Cina, Giappone, Hong Kong, Regno Unito, Tunisia, Turchia, Stati Uniti, Ucraina e Uruguay, a testimonianza della rilevanza internazionale di questo ricercato appuntamento, unico nel suo genere in Italia. 

“I seminari sono un rendez-vous ormai storico per la nostra accademia e rappresentano per i partecipanti l’opportunità unica ed imperdibile per apprendere, scambiare idee, ed esplorare nuovi confini musicali. Oltre 120 giovani talenti e affermati musicisti provenienti da tutto il mondo si ritrovano da più di mezzo secolo a Siena in un ambiente accogliente e stimolante per fare musica insieme e condividere i valori di inclusione, multiculturalità, innovazione e sperimentazione che sono propri della musica jazz nelle sue variegate espressioni” afferma il Direttore Artistico Maestro Antonio Artese.  

Il programma dell’attività seminariale copre una vasta gamma di lezioni ed incontri, dalle sessioni di strumento ai laboratori di musica di insieme, dalle classi collettive su tecniche di improvvisazione all’esplorazione di contaminazioni rilevanti e attuali tra jazz e altri generi musicali.  

Il roster dei docenti, tutti artisti di fama internazionale e insegnanti in prestigiose istituzioni accademiche in USA e in Europa, prevede: 

  • per il  canto: Becca Stevens | Jo Lawry | Theo Bleckmann | Michael Mayo                                       
  • tromba: Alex Sipiagin | Jason Palmer | Ambrose Akinsumire | Philip Dizack
  • sax: Miguel Zenon | David Binney | Walter Smith III | Will Vinson
  • chitarra: Reinier Baas | Matt Stevens | Gilad Hekselman | Mike Moreno 
  • pianoforte: Aaron Parks | Fabian Almazan | Shai Maestro | Gerald Clayton
  • contrabbasso: Matt Penman | Linda May Oh | Joe Sanders | Joe Martin
  • batteria: Dan Weiss | Tommy Crane | Nate Wood | Kendrick Scott 

Novità di quest’anno il workshop di composizione e di arrangiamento jazz sotto la guida del docente Roberto Spadoni, ed una serie di progetti con la SJU Orchestra e uno dei gruppi di musica di insieme dei corsi accademici diretto dalla docente Silvia Bolognesi, che vedrà la partecipazione del cantante americano Michael Mayo. Sarà possibile ascoltare queste anteprime nel concerto di apertura dei seminari il 24 luglio e nel concerto “Chigiana Meets Siena Jazz” del 30 luglio nell’ambito della consueta collaborazione con l’Accademia Musicale Chigiana. Entrambi i concerti si terranno in Piazza Provenzano con inizio alle ore 21:30. 

Parte integrante del seminario saranno anche le jam sessions, i saggi finali dei partecipanti, e le tanto attese performance delle formazioni inedite dei docenti in programma il 25, 27, 31 luglio e 1 agosto presso il Bastione San Filippo ex-enoteca in Fortezza.  

Gli appassionati di musica e di jazz in particolare di tutte le età e tutta la cittadinanza sono invitati a partecipare a questi appuntamenti di eccellenza che fanno di Siena una delle città più attive in Europa in ambito della formazione artistica e musicale. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui